Pro League 2018-2019: Genk campione di Belgio

I Puffi si proclamano vincitori con un turno di anticipo.

Fine dei giochi in Belgio dove il Genk si è laureato campione della Pro League 2018-2019 ed ha conquistato il quarto titolo della sua storia. Ai Puffi è bastato il pareggio per 1-1 sul campo dell’Anderlecht per ottenere la matematica certezza del titolo vista la sconfitta del Club Brugge sul campo dello Standard Liegi. La distanza tra i due club è ora di quattro punti e mancando una sola giornata al termine della stagione è impossibile per i nerazzurri raggiungere il Genk,

La sconfitta subita proprio contro il Club Brugge cinque giorni fa aveva rimesso in discussione il titolo, ma alla fine è andato tutto a favore del Genk. Gli azzurri devono ringraziare Razvan Marin, giocatore dello Standard Liegi, promesso sposo dell’Ajax ed autore della doppietta che ha abbattuto i nerazzurri. Un titolo meritato per il Genk trascinato al successo da due giocatori in particolare, vale a dire Mbwana Samatta Leandro Trossard.

Il tanzaniano classe 1996 ha vinto il titolo di capocannoniere della Pro League segnando 23 gol in campionato, ben 32 stagionali considerando anche i nove segnati in Europa League. Il capitano belga appena 24enne, invece, ha realizzato 14 gol in campionato, 22 stagionali prendendo in considerazione l’Europa League e fornito ben 11 assist. Trossard è uno dei giocatori più interessanti del panorama fiammingo ed è tenuto d’occhio dall’Arsenal, come confermato dal suo stesso agente. In estate, dunque, non sorprenderebbe affatto vedere Trossard a Londra.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei