Premier League: Manchester City – Tottenham 2-2: la VAR stoppa Guardiola. Sterling, Lamela, Aguero e Lucas firmano il pari.

Termina 2-2 il big match della 2° giornata di Premier League tra Manchester City e Tottenham giocato all’Etihad Stadium: Sterling, Lamela e Aguero nel primo tempo. Nella ripresa Lucas appena entrato firma il pareggio. Annullato al 94° il gol vittoria di Gabriel Jesus per un lieve tocco di mano di Laporte in area.

Il primo big match della nuova stagione di Premier League termina in parità: 2-2 tra Manchester City e Tottenham che si spartiscono un punto ciascuna, salendo entrambe a 4 punti in classifica. Partita dominata dai Citizens che creano molto e giocano meglio ma vengono puniti oltre modo da un Tottenham cinico ma anche fortunato. Annullato al fotofinish un gol a Gabriel Jesus che sarebbe valso la vittoria ai padroni di casa.

Nel primo tempo Manchester City che domina il gioco grazie ai suoi straordinari interpreti e alla sua maggior tecnica individuale e di palleggio. La squadra di Guardiola si porta avanti al 20° minuto, concretizzando il predominio: Bernardo Silva converge sull’out destro, tocco per De Bryune che di prima col destro mette in area un cross perfetto per la testa di Sterling che deve solo appoggiare in porta l’1-0. Pare il preludio a una goleada Citizens,

ma il Tottenham ha il primo e unico sussulto del primo tempo dove trova il pareggio: Nodmbele pesca bene sulla trequarti centrale Lamela, lasciato colpevolmente libero in zona pericolosa. L’argentino è libero di piazzare il destro e segnare l’-1-1 per gli Spurs. Illusione però per la squadra di Pochettino che nove minuti dopo torna sotto, con il City che continua a prevalere in tutti gli aspetti agli avversari.

Al 35° filtrante di Bernardo Silva sulla corsa per De Bruyne, il belga con un bellissimo cross rasoterra serve in area Aguero, che anticipa Alderweireld e con un tocco rapace batte Lloris per il 2-1 con cui si chiude la prima frazione di gioco. City che sfiora anche il terzo gol con Gundogan, che manda a lato da ottima posizione, nuovamente imbeccato da un ispiratissimo Kevin De Bruyne. 

Nella ripresa il City è sempre incisivo e sfiora più volte il terzo gol con Zinchenko, De Bruyne e Bernardo Silva, che spreca tutto davanti al solo Lloris. Pochettino prova a svegliare i suoi ed inserisce Lucas Moura al 55° e la mossa si rivela decisiva: corner per gli Spurs, Lamela mette in mezzo in area dove l’appena entrato Lucas incorna in anticipo su Walker e firma il 2-2. Tottenham a segno con due tiri nello specchio e che probabilmente raccoglie più di quanto meritato.

Il City continua comunque a essere migliore nel gioco (pericoloso con un tiro dalla distanza di Rodri), ma nonostante Guardiola inserisca prima Gabirel Jesus e poi Mahrez il risultato non cambia. Il destino del match potrebbe svoltare al minuto 94 quando da ultimo corner il City trova il gol del 3-2: spizzata di Otamendi per Jesus che raccoglie in area e con un destro forte e a giro batte Lloris. Il gol è però annullato per un lieve tocco di mano di Laporte a inizio azione. 2-2 il risultato finale, con gli uomini di Guardiola che probabilmente avrebbero meritato il bottino pieno.

Riccardo Tanco

Informazioni sull'autore
Classe 1993, abito nella provincia di Milano. Tifoso dell'Inter. Giocatore preferito: Adriano
Tutti i post di Riccardo Tanco