Premier League: Liverpool – Arsenal 3-1: Matip e la doppietta di Salah stendono i Gunners. Klopp a punteggio pieno.

Il Liverpool vince 3-1 contro l‘Arsenal nel big match della 3°giornata di Premier League. Apre Matip nel primo tempo, nella ripresa sale in cattedra Salah con una doppietta che chiude la partita. Tardivo il gol di Torreira. Reds a quota 9 punti dopo 3 giornate.

Il Liverpool si schiera col 4-3-3 con Adrian in porta, difesa con Alexander-Arnold, Matip, Van Dijk e Robertson. A centrocampo Henderson, Fabinho e Winjaldum. Trio offensivo Salah, Firmino e Mané.

L’Arsenal lascia inizialmente in panchina Lacazette e si schiera con Leno in porta, difesa con Matiland-Niles, David Luiz, Sokratis e Monreal. A centrocampo Willock, Guendozi e Xhaka. Ceballos e Pepe a supporto di Aubameyang.

Il Liverpool domina possesso e controllo del match, attraverso il classico gioco d’intensità e di altro ritmo di Klopp. L’Arsenal è più guardingo e punta a fare male agli avversari attraverso le ripartenze veloci. Al 12° Gunners che per poco non approfittano di un errore difensivo dei padroni di casa: incomprensione tra Van Dijk e Adrian che sbaglia il tempo dell’uscita, sul pallone si avventa Aubameyang che dal limite dell’area prova un pallonetto che termina di poco fuori. Al 18° si attiva anche il neo acquisto Pepe che converge sul destro ma Adrian è attento e blocca. Il Liverpool gioca complessivamente meglio ma la prima chance per i Reds arriva solo al 20°: errore di Ceballos nella propria trequarti, con lo spagnolo che serve involontariamente in area Manè, per fortuna il 10 di Klopp calcia debole su Leno.

Alla mezzora doppia chance per Pepe e per l’Arsenal che sfiora il vantaggio: al 30° destro a giro che lambisce l’incrocio, poi al 33° l’occasione più grande: ripartenza dei Gunners con l’errore di Henderson che serve Pepe che si lancia in progressione, dribbling su Robertson, l’ex Lille arriva in area ma tira addosso ad Adrian non concludendo un’ottima azione personale. Al 39° si rifà vedere il Liverpool con una girata di sinistro pericolosa di Salah e al 41° trova il vantaggio: corner perfetto battuto da Alexander-Arnold dalla destra, Matip a centro area stacca più in alto di tutti e di testa trafigge Leno per l’1-0. 

Nella ripresa il Liverpool consolida con efficacia e cinismo un dominio individuale e di gioco evidenziato per tutto il match, e nel giro di dieci minuti chiude i giochi: al 47° combinazione in velocità tra Firmino e Salah al limite dell’area, David Luiz è costretto a trattenere l’egiziano e concedere il rigore per i Reds: col destro Salah non sbaglia e firma il 2-0. Per l’Arsenal è la doccia fredda, visto che la squadra di Emery scompare dal campo e al 58° arriva il tris: azione capolavoro di Salah che all’altezza della metacampo brucia in velocità David Luiz e si invola da solo in area, destro piazzato all’angolino, 3-0 e doppietta personale che vuol dire fine match.

L’ultima mezzora è una pura gestione del Liverpool, con l’Arsenal totalmente inerme. A nulla serve il gol al 84° di Torreira con un destro ravvicinato che accorcia solo le distanze. Un ottimo Liverpool mantiene il punteggio pieno dopo 3 giornate e domina un brutto Arsenal.

Riccardo Tanco

Informazioni sull'autore
Classe 1993, abito nella provincia di Milano. Tifoso dell'Inter. Giocatore preferito: Adriano
Tutti i post di Riccardo Tanco