Possibile domino panchine: Pochettino e Simeone per Manchester United, Real Madrid e Chelsea. Cholo sfida Conte all’Inter e Sarri verso Roma

A calciomercato di Gennaio ormai concluso si apre alla possibilità di una vera e propria girandola di panchine fra Inghilterra, Italia e Spagna.

Cominciamo da Oltremanica, dove il Manchester United si sta trovando bene con Solskjaer, dimostratosi esplosivo da allenatore quanto lo era da giocatore.

Tuttavia evidentemente il norvegese potrebbe non essere una soluzione permanente, ai Red Devils serve invece una guida più stabile, un uomo di maggior esperienza e caratura internazionale, per risalire la china e tornare ai fasti di un tempo.

Stando alle rivelazioni del “Sunday Express”, nel mirino della dirigenza mancuniana c’è Mauricio Pochettino.

Mauricio Pochettino, foto postata su “Twitter” nell’account dello stesso allenatore

L’argentino è ormai alla sua quinta stagione alla guida del Tottenham, con il quale ha ottenuto dei buoni risultati pur non avendo vinto trofei, mantenendo comunque gli Spurs ai piani alti del calcio inglese e prendendosi anche qualche soddisfazione in Champions League.

Il tecnico sudamericano sarebbe quindi considerato il profilo ideale per il dopo Solksjaer in estate. Su di lui però c’è da battere anche la concorrenza sia di un altro club inglese, il Chelsea, che del Real Madrid.

Anche per i Blues la situazione dell’allenatore non sembra stabile, con i continui sbalzi d’umore di Sarri, per il Real non ne parliamo, con Solari-anche lui come Solksjaer ex giocatore della squadra che ora allena-che aveva iniziato molto bene prima di crollare anche lui.

Ma non finisce qui: per lo United non tramonta la pista Simeone. 

Il Cholo era seguito dai Red Devils già da prima di Solskjaer e potrebbe essere ancora in auge. 

Il domino panchine coinvolge, come detto, anche l’Italia, dove lo stesso Simeone potrebbe essere la seconda scelta dell’Inter per il post Spalletti.

La prima scelta, manco a dirlo, è Antonio Conte, per il quale da tempo si paventa un futuro da interista e la sua presenza dalle parti della sede nerazzurra la settimana scorsa ha alimentato ancor più le voci.

Voci che già in passato sembravano  tramutate in qualcosa di concreto, con la vecchia offerta di Steven Zhang di 15 milioni di € netti a stagione per il salentino. 

Quella interista non è l’unica panchina che potrebbe presto saltare: alla Roma Di Francesco ha inevitabilmente perso terreno e fiducia dopo gli ultimi deludenti risultati, e all’ombra del Colosseo si pensa a un sostituto, nella lista c’è anche il già citato Sarri, che a Londra, come noto, non si trova bene.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato