Perugia: Mancini fermo ai box per 2 mesi

2 mesi di stop, questa la sentenza imposta dallo staff medico del Perugia a Gianluca Mancini, difensore di proprietà dell’Atalanta in prestito in Umbria fino a fine stagione.

Il giocatore si era infortunato nella gara pareggiata senza gol dagli uomini di Christian Bucchi in casa del Bari di Stefano Colantuono alla seconda di ritorno del campionato di Serie B, riportando quella che, da esami clinici e strumentali, è risultata essere una lesione del legamento collaterale esterno al ginocchio sinistro.

La dinamica dell’infortunio fu la seguente: durante una pericolosa avanzata dei padroni di casa, dopo un’accelerazione in solitaria Antonio Floro Flores serve Franco Brienza, sul quale si avventa Mancini in scivolata, lasciando erroneamente il piede destro sotto il corpo, piegatura innaturale dell’arto, dolore ed intervento dalla panchina, con la sostituzione con Salvatore Monaco.

Mancini ha già iniziato le cure del caso e se tutto va bene i tempi di recupero dovrebbero essere rispettati.

In ogni caso il giocatore ovviamente non sarà presente per la sfida di campionato contro il Brescia di Christian Brocchi, aggiungendosi alla lista degli indisponibili che comprendeva già il portiere Antonio Rosati e gli attaccanti Samuel Di Carmine e Francesco Nicastro, con i primi due che ancora stanno svolgendo lavoro atletico ed il terzo che sta proseguendo il lavoro di recupero personalizzato.  

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato