Serie B: punto sul mercato e sul campionato che verrà

Con la promozione del Parma ai danni dell’Alessandria, si è completato il quadro della prossima Serie B che si preannuncia come uno dei più bei campionati di sempre: una specie di A2, tanto per intenderci, da seguire con il cuore in gola. Iniziamo dalle retrocesse (Palermo, Pescara ed  Empoli) che tenteranno immediatamente di ritornare nella massima serie e che hanno il dovere di riconquistare le proprie tifoserie dopo un’annata fallimentare.

Dietro di loro, le squadre che hanno fallito i playoff di quest’anno: Perugia, Cittadella, Frosinone, Carpi, Spezia ed Entella proveranno infatti a riscattare l’amarezza dell’eliminazione ai playoff e cercheranno di confermarsi ai livelli della stagione 2016-2017.

Un  menzione particolare alle neopromosse (Foggia, Cremonese, Venezia e Parma) che tenteranno di emulare il cammino di Spal e Benevento, che due anni fa disputavano la Lega Pro e che l’anno prossimo giocheranno in Serie A. Il Parma di Alessandro Lucarelli (che ha rinnovato il contratto) è forse la squadra che ha le percentuali più alte di centrare la doppia promozione perché è stata appena comprata dai cinesi di Desports, pronti a investire capitali ed ad allestire una squadra di prim’ordine che possa competere fin da subito per il ritorno in Serie A.

 

Fonte immagine: Iogiocopulito.it

 

Il Venezia di Filippo Inzaghi, dopo aver dominato il campionato di Lega Pro, può contare sulla liquidità economica di Joe Tacopina, americano verace e passionale che ha promesso la costruzione del nuovo stadio e che ha intenzione di trasformare Venezia in una delle piazza principali del calcio italiano.

Il Foggia, dopo aver fallito più volte la promozione in Serie B, è riuscita a tornare nella serie cadetta e complice un pubblico da favola (10 mila spettatori di media in Lega Pro) può sognare la doppia promozione e il ritorno fra le grandi. Chi non ricorda lo splendido Foggia di Zeman in Serie A?

Oltre alle squadre già citate, tenteranno l’assalto alla Serie A le solite “grandi” deluse: Ascoli, Bari, Brescia, Cesena e Novara. Le altre squadre lotteranno per non retrocedere, miracoli sportivi permettendo. Dal punto di vista del mercato, le trattative più importanti riguardano l’attacco tranne i lagunari allenati da Inzaghi che sognano Mexes: lo Spezia sogna Gilardino, Cerri e Verde a un passo dal Perugia.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus