Olimpiadi Tokyo 2021, i risultati di oggi 30 luglio

Olimpiadi Tokyo 2021, i risultati di oggi 30 luglio: Lucilla Boaei bronzo nel tiro con l’arco. Battocletti terza nei 5000 metri donne: è finale.

L’Italia conquista la sua ventesima medaglia ai Giochi olimpici Tokyo 2021: Lucilla Boari batte l’americana Mackenzie Brown (7-1 il punteggio finale) e conquista la prima medaglia in assoluto per il tiro con l’arco femminile. Un bronzo che impreziosisce la giornata d’esordio della “regina dei Giochi”, l’atletica, che già nella notte italiana aveva portato in dote alcuni risultati importanti.

Gianmarco Tamberi, qualificato nella finale del salto in alto con la quinta prestazione complessiva (2.28 metri), nonostante lui stesso si sia dichiarato poco soddisfatto alla fine della sessione. Nei 100 metri femminili ottima prestazione per Anna Bongiorni, che si piazza in terza posizione dietro ad Alexandra Burghardt e Javianne Oliver, strappando anche lei il pass per la finale olimpica.

Il logo delle Olimpiadi di Tokyo 2020 (foto da: wikimedia.org)

La prima medaglia d’oro dell’atletica è invece appannaggio dell’etiope Selemon Barega che ha preceduto sul traguardo, in 27:43.22, la coppia ugandese formata dal primatista mondiale Joshua Cheptegei e dal giovane Jacob Kiplimo, autore della migliore prestazione stagionale.

Una gara strana, che ha visto andare in fuga l’altro ugandese, Stephen Kissa, inseguito proprio da Barega e dall’etiope Rhonex Kipruto. Kissa non è riuscito a concludere la gara, che ha visto Kipruto condurre per diverse tornate. All’ultimo giro il gruppo si è ricompattato quasi del tutto ed è stato Barega a trovare lo spunto decisivo per staccare tutti e andare a conquistare l’oro. Yeman Crippa, nostro portacolori nel fondo, ha ottenuto l’undicesimo tempo.

Buone notizie arrivano da Nadia Battocletti che, grazie al terzo posto ottenuto nella sua batteria dietro alle campionesse Tsegay (detentrice della migliore prestazione annuale, nonché quinta di sempre, in 14’13″32) e Hellen Oribi (oro olimpico a Londra). L’azzurra se la vedrà con altre fuoriclasse della specialità, come la campionessa mondiale Sifan Hassan, migliore prestazione odierna scendendo sotto i 14:48.

Oggi c’è stato anche il debutto assoluto per la 4X200 mista, ma il quartetto azzurro composto da Edoardo Scotti, Alice Mangione, Rebecca Borga e Vladimir Aceti non è riuscito a qualificarsi per la finale. Nel nuoto (1500 stile libero), Paltrinieri ottiene il terzo tempo dietro ai rivali Finke e Romanchuk, qualificandosi per la finale. Negli sport di squadra, vittoria per l’Italia contro l’Iran (3-1), risultato che permette alla squadra di Blengini di mettere un piede e mezzo in finale.