NBA Playoff 2019, Recap 17 Aprile: Bucks e Rockets ancora a valanga. Anche i Celtics sul 2-0

Prosegue il programma del primo turno di Playoff NBA 2019. Nessuna sorpresa nella notte, con le tre serie scese sul parquet tutte sul 2-0 in favore della franchigia con il fattore campo. Hanno avuto ancora vita facile Milwaukee Bucks e Houston Rockets. Al Fiserv Forum, i ragazzi di coach Budenholzer si sbarazzano nuovamente dei Detroit Pistons, grazie ad un gran terzo quarto (17-35 il parziale), dopo che i primi 24′ si erano conclusi sul 59-58 per gli ospiti. Bledsoe (27+6 assist) è il top-scorer di serata, supportato dai vari Antetokounmpo (26+12 rimbalzi), Middleton (24+8 assist e 5 rimbalzi) e Connaughton (19+9 rimbalzi e 4 stoppate). Per Detroit spiccano Kennard (19), Drummond (18+16 rimbalzi) e Jackson (18+8 assist).

Trascinati dalla terza tripla-doppia in carriera ai Playoff di James Harden, gli Houston Rockets non hanno nuovamente lasciato scampo agli Utah Jazz, portando la serie sul 2-0 (foto da: youtube.com)

Al Toyota Center di Houston, invece, la squadra di coach D’Antoni ‘ammazza’ la partita già nel primo quarto, chiuso sul +20 ai danni dei malcapitati Utah Jazz (19-39). Il gap tocca un massimo di +27 ad inizio quarto periodo, e solo nel finale i ragazzi di coach Snyder riescono un pò a limitare il passivo. Sugli scudi James Harden, autore della tripla-doppia #3 in carriera nei Playoff (32+13 rimbalzi e 10 assist), sostenuto da Paul (17) e dal duo Gordon-Tucker (16 a testa a referto); ai Jazz, con un Mitchell in grossa difficoltà (11+6 assist con 5/19 al tiro, 1/8 da tre), non sono abbastanza le prove di Rubio (17+9 assist e 4 rubate) e di O’Neale (17).

La serata si era aperta al TD Garden di Boston, dove i Celtics di coach Stevens sono riusciti a mantenere il fattore campo, battendo anche in Gara-2 gli Indiana Pacers. Dopo un primo tempo concluso sul 50-52 per i padroni di casa, la squadra di coach MacMillan prova a fare la differenza al rientro in campo, toccando il +12 (70-58 con 6’06” da giocare) e presentandosi ai nastri di partenza del quarto periodo sul +11 (79-68). I Celtics, però, replicano con un break di 3-18 nella prima metà di frazione, tornando avanti (82-86 a 4’44” dal termine); Bogdanovic riporta in vantaggio un’ultima volta i Pacers con 2’16” da giocare (91-89). Da lì in poi, però, i padroni di casa rifilano uno 0-10 di parziale che chiude i conti. MVP della partita sicuramente Kyri Irving (37+7 assist e 6 rimbalzi), ben spalleggiato da Tatum (26). Non basta proprio Bogdanovic ai Pacers (23+8 rimbalzi e 4 rubate) per evitare lo 0-2.

Di seguito, il riepilogo della notte:

WESTERN CONFERENCE, FIRST ROUND

UTAH JAZZ @ HOUSTON ROCKETS 98-118 (0-2)

EASTERN CONFERENCE, FIRST ROUND

INDIANA PACERS @ BOSTON CELTICS 91-99 (0-2)

DETROIT PISTONS @ MILWAUKEE BUCKS 99-120 (0-2)

*Tra parentesi, la situazione delle varie serie.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo