NBA 2018/19, Recap 10 Febbraio: Warriors a fatica. Lakers travolti a Philadelphia

Cinque le partite disputate nella notte NBA. Al Wells Fargo Center di Philadelphia, i Sixers stendono i Los Angeles Lakers. I padroni di casa, dopo un primo allungo nel finale di primo tempo (67-76 al 24′), prendono definitivamente il largo tra fine terzo ed inizio quarto periodo, volando fino al +23 con cui termina la sfida. Sugli scudi un super Embiid (37+14 rimbalzi), coadiuvato da Harris (22+6 rimbalzi e 6 assist) e da Redick (21+5 assist). In una serata non trascendentale di LeBron James (18+10 rimbalzi e 9 assist), alla squadra di coach Walton non bastano Kuzma (39, 23 dei quali nel solo primo quarto), McGee (21+13 rimbalzi) ed Ingram (19).

Sospinti dai 39 punti di Kevin Durant, i Golden State Warriors riescono ad avere la meglio sui Miami Heat, al termine di una partita molto complicata (foto da: youtube.com)

Vittoria sudata per i Golden State Warriors alla Oracle Arena contro i Miami Heat. I Campioni in carica centrano la W #40 della loro regular season dopo aver rimediato ad un pessimo avvio di partita (26-7 per gli ospiti a 4’38” dalla fine del primo quarto); sotto 59-54 al 24′, gli Warriors passano avanti nel terzo quarto (82-90 al 36′). Negli ultimi 12′, però, non riescono a scrollarsi di dosso gli avversari che, al contrario, a 51″ dalla fine sono sul +3 (118-115); Durant impatta subito dopo dalla lunga distanza (118-118 a 44″ dalla sirena); poi è Cousins, con due liberi a 5.4″ dal termine, a risultare decisivo (118-120), anche perché poi il tiro della vittoria tentato da Waiters non va a buon fine. Durant è il migliore nei californiani (39+6 rimbalzi), supportato da Thompson (29) e Curry (25), oltre che da Green (14 assist insieme a 7 rimbalzi e 5 punti). Negli Heat spiccano Richardson (37+5 assist), Waiters (24) e Winslow (22+6 rimbalzi).

All’American Airlines Center di Dallas, vittoria in volata (e in rimonta) per i Mavericks ai danni dei Portland Trail Blazers. Gli ospiti, dopo esser andati più volte sopra la double-digit di vantaggio nel secondo quarto, sembrano mettere le mani sulla partita quando, con 10’43” da giocare nel quarto conclusivo, guidano la partita di 15 (96-81). Ma i ragazzi di coach Carlisle non mollano, replicando con un 1-16 di parziale per l’aggancio a quota 97 (3’12” sul cronometro). Cinque punti di fila di Doncic valgono il +3 Dallas (99-102 a 1’28” dalla fine), seguito dal canestro di McCollum (101-102 con 34″ da giocare). Quindi, lo stesso Doncic sbaglia la tripla della sicurezza, ma Lillard grazia gli avversari, che portano a casa la W. Doncic continua a brillare (28+9 rimbalzi e 6 assist); bene anche Hardaway Jr. (24). Non bastano ai Blazers Lillard (30+5 assist) e Nurkic (18+10 rimbalzi).

Vittoria molto importante in ottica Playoff per i Sacramento Kings, che battono i Phoenix Suns al Golden 1 Center, portandosi a mezza partita dai Clippers. Una partita sempre in controllo quella dei ragazzi di coach Joerger, che toccano nel terzo periodo, in un paio di occasioni, un massimo vantaggio di +24. MVP di serata è Bagley III (32+7 rimbalzi), mentre per gli ospiti, giunti alla 14° sconfitta di fila, il migliore è Booker (27+8 rimbalzi e 6 assist). Infine, passo in avanti anche degli Orlando Magic, corsari alla State Farm Arena di Atlanta e adesso ad una partita e mezza dal duo Heat-Pistons. Contro gli Hawks sono decisivi Vucevic (19+12 rimbalzi) e Ross (18+6 rimbalzi, pur con 4/12 al tiro). Len (16) è il top-scorer di serata per Atlanta.

Di seguito, il riepilogo della notte:

PORTLAND TRAIL BLAZERS (33-22) @ DALLAS MAVERICKS (26-29) 101-102

LOS ANGELES LAKERS (28-28) @ PHILADELPHIA 76ERS (36-20) 120-143

PHOENIX SUNS (11-47) @ SACRAMENTO KINGS (30-26) 104-117

ORLANDO MAGIC (25-32) @ ATLANTA HAWKS (18-38) 124-108

MIAMI HEAT (25-29) @ GOLDEN STATE WARRIORS (40-15) 118-120

*Tra parentesi, i record delle varie squadre.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo