Napoli, un mese di stop per Koulibaly e Fabian Ruiz

Continua la lista di infortunati in casa Napoli. Stavolta tocca a Kalidou Koulibaly e Fabian Ruiz. I due azzurri, nella partita di ieri contro il Sassuolo, sono usciti per infortunio. Senza di loro il Napoli si è fatto rimontare dai neroverdi. Brutte notizie per Luciano Spalletti che potrebbe non avere a disposizione i due giocatori per circa un mese.

Serata maledetta per il Napoli quella al Mapei Stadium. Gli azzurri, in vantaggio per 2-0 sul Sassuolo, si sono fatti rimontare nel finale, sciupando l’occasione di portarsi avanti in classifica. Questa, però, non è l’unica brutta notizia per Luciano Spalletti. Nel match contro gli emiliani, sono stati tre i calciatori che sono usciti per infortunio: Kalidou Koulibaly, Fabian Ruiz e Lorenzo Insigne.

Senza i tre titolari, la squadra è apparsa allo sbando e dall’errore di Juan Jesus è nato il gol di Ferrari per il definitivo 2-2. Dopo Zambo Anguissa e Victor Osimhen, l’infermeria del Napoli si riempie di titolari. Sicuramente l’assenza più importante sarà quella di Koulibaly. Il senegalese, che doveva già partire per la Coppa d’Africa, potrebbe riuscire a recuperare solo per l’inizio della competizione.

Napoli, con l’Atalanta tanti infortunati

Per Koulibaly si prospetta risentimento al flessore della gamba sinistra ed uno stiramento. Meno grave, invece, Fabian Ruiz per un risentimento alla gamba destra. Anche Lorenzo Insigne era uscito per infortunio, un risentimento al polpaccio sinistro, ma per lui non ci dovrebbero essere particolari problemi. Emergenza, dunque, in vista di sabato quando al Maradona arriverà l’Atalanta.

Contro gli orobici, che in campionato non perdono da ottobre, Spalletti dovrà reiventare una squadra senza il suo Comandante a difesa. Ci sarà, invece, Juan Jesus così come a centrocampo anche Lobotka che ieri ha disputo una discreta partita. Nella giornata di oggi i tre giocatori verranno sottoposti ad ulteriori esami per accertarne le condizioni.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione