Napoli-Milan 3-2, dichiarazioni post-partita di Gattuso: “Non possiamo sparire dal campo dopo un errore individuale”

Molto abbacchiato per la sconfitta in rimonta, Rino Gattuso ha parlato così ai microfoni dopo il triplice fischio: “Noi vogliamo proporre un calcio propositivo, ambizioso. Ci sta l’errore individuale, nel nostro approccio. Solo che dobbiamo essere forti, in grado di rispondere dopo che qualcosa va storto. Non possiamo sparire dal campo come abbiamo fatto questa sera“.

L’errore in questione è un pallone sprecato da Musacchio, da cui è nata l’azione del primo gol del Napoli e dopo il quale il Milan si è inspiegabilmente rintanato nella propria metà campo: “Ci può stare, ma se prendi il primo gol devi essere forte e rispondere alle avversità. Ci sono state delle pessime letture tattiche, e il primo responsabile sono io. Oggi bisogna lavorare su quest’aspetto mentale, perché in fase di costruzione possiamo accettare un errore individuale. Dopo, però, non deve venirti il braccino. Il primo errore lo fa Musacchio, non può dare una palla in quel modo. Ma in una partita dominata per 55 minuti un errore ci può stare, ma al primo errore subiamo una mazzata e bisogna migliorare“.

formazioni napoli-milan

Higuain si è sacrificato molto, ma non è mai stato messo in condizione di rendersi pericoloso: “Higuain è un calciatore molto importante per noi, ci permette di risalire il campo e di esprimere un buon gioco. Poi magari ci aspettiamo che tiri molto in porta, che faccia gol, ma dobbiamo essere noi a metterlo in certe condizioni“.

Negativa, infine, anche la prova del nuovo acquisto Bakayoko: “Deve imparare a ricevere palla, si deve mettere in modo corretto a livello di postura. Non basta una settimana per togliere i difetti ai giocatori. Partire con i giocatori della vecchia gestione è anche per questo motivo“.

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana