Napoli, caso ammutinamento: decurtazione stipendi, multe per oltre 2 milioni e stangato Allan

Il caso ammutinamento tiene ancora banco a Napoli. Il presidente De Laurentis non si ferma e decurta il 25% dello stipendio ai suoi giocatori. Puniti più severamente Insigne ed Allan, per loro la decurtazione è del 50%. 

A Napoli, ormai dal 5 novembre, non si respira più un’aria salubre. Dopo il pareggio, per 1-1, contro il Salisburgo è infatti scoppiato il “caso ammutinamento” che, ancora oggi, dopo tre settimane, sta tenendo banco nel capoluogo campano.

Tutto nacque, come ricorderete, dalla disobbedienza dei calciatori azzurri che, in seguito alla gara con gli austriaci,  rifiutarono il rispetto del ritiro che la società aveva imposto loro fino alla domenica successiva. 

Una situazione molto grave che generò, fin da subito, l’ira del presidente De Laurentis, il quale, prendendo subito in mano la situazione, dichiarò che sarebbero stati presi seri provvedimenti nei confronti dei calciatori. Provvedimenti che avrebbero avuto chiaramente la forma di decurtazioni sullo stipendio mensile di ogni singolo giocatore.

Napoli, caso ammutinamento

Caso ammutinamento, quanto verrà sottratto ad ogni singolo giocatore?

Se inizialmente si era parlato di multe pari al 5% dello stipendio, con il passare dei giorni la situazione è drasticamente cambiata. Infatti ad oggi, quel che sembra chiaro, è che le multe inflitte dalla società azzurra ai propri dipendenti siano pari al 25% dello stipendio mensile lordo. 

Un provvedimento che non ha niente di trascendentale sul piano economico, visti gli stipendi da capogiro che i calciatori comunque percepiscono, ma che dà una seria e visibile risposta ad un ambiente, quello del calcio, ormai governato quasi totalmente dai soldi e dove le regole passano quasi sempre in secondo piano. 

Proprio le regole sono quelle che i calciatori del Napoli hanno infranto e per questo pagheranno. Forse ad alcuni è sfuggito il concetto di dipendenza che hanno nei confronti della società che li paga, ma tant’è ormai. Il dado è tratto e le multe arriveranno, a chi più. a chi meno. 

Infatti ci sono due calciatori che avranno una decurtazione maggiore sullo stipendio rispetto ad altri. Stiamo parlando di Lorenzo Insigne e del brasiliano Allan. Per loro De Laurentis ha chiesto una sanzione pari al 50% dello stipendio, quindi circa 350.000 euro per il capitano e 200.000 euro per il numero 5. 

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
Maturità scientifica. Laurea in Lettere e Filosofia (Indirizzo moderno). Appassionato di scrittura, fotografia e calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi