Napoli-Arsenal, 0-1, voti e pagelle: Italia definitivamente fuori dall’europa

C’è amarezza in giro, per tutto il calcio italiano che vede uscire ai quarti le loro ultime due squadre rimaste a lottare in europa. Il Napoli di Carlo Ancelotti finisce qui il suo cammino in Europa League, dopo due mediocri prestazioni contro l’Arsenal di Emery, che sembra non aver avuto troppi problemi a battere i propri rivali. Da questa sconfitta bisogna ripartire, per potenziare la rosa in estate e per dar maggior mordente nella parte finale del campionato.

Voti e pagelle

NAPOLI

Meret 5,5: Sulla punizione dello 0-1 si lascia confondere dai movimenti in barriera e commette un’ingenuità che pesa come un macigno nell’economia della partita. Salva l’onore con un miracolo di puro istinto su Aubameyang a inizio ripresa.

Maksimovic 5: Nessun vero errore individuale, ma come terzino destro è troppo bloccato: non spinge e viene quasi sempre puntato in velocità da Ramsey prima e Kolasinac poi. Dal 46′ Mertens 5,5: entra per provare a cambiare le carte in tavola, ma l’Arsenal si copre e non lascia opportunità al belga.

Koulibaly 6,5: L’ultimo ad arrendersi. In difesa è lui a prenderle tutte e sull0 0-0 è lui a creare il contropiede che per qualche minuto accende il Napoli e i suoi tifosi. Anche nella ripresa non rinuncia alla lotta.

Chiriches, voto 6: conquista il posto da titolare il centrale rumeno e non fatica troppo sulle offensive londinesi. Performance sufficiente.

Ghoulam 5: La brutta copia del giocatore che tutti conoscono. Fatica a trovare la giusta misura nella spinta e Maitland-Niles dalle sue parti sfonda quasi sempre. Nella ripresa un paio di cross interessanti, ma poco altro. Dal 71′ Mario Rui s.v.

Fabian Ruiz 6: Incerto in avvio poi cresce alla distanza, limitando gli errori e aumentando l’incisività tra trequarti e corsia esterna. Peccato per il  Napoli che ormai serva a poco.

Allan 5,5: Non riesce più a dare quella marcia in più al centrocampo del Napoli. Una prestazione senza infamia e senza lode. Ma per uno come lui è davvero troppo poco.

Zielinski 5: doveva essere il collante tra centrocampo ed attacco, ha fatto davvero troppa fatica a trovare gli spazi e i tempi giusti. Mai pericoloso.

Callejon 5: ha la palla giusta sul piede destro ad inizio gara per provare a cambiare l’esito della doppia sfida, ma la spara addosso a Cech. Poi partita deludente.

Insigne 6: Una bottiglietta scalciata che è lo specchio della sua partita. Nel primo tempo ci ha provato in tutti i modi a servire Milik, poi qualche fischio (ingeneroso). Con amarezza, resta in piedi a fianco della panchina anche dopo il cambio, consapevole di aver fatto il possibile. Dal 60′ Younes 5,5: il trequartista ex Ajax si fa ben notare con qualche buona azione creata. Non riesce però a mettere in difficoltà Cech.

Milik 5: sbaglia tutto il possibile il polacco. Questa sera non sembrava essere il bomber osservato nelle tante partite di questa stagione.

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus