Nantes, Tatarusanu contro la Ligue1: neanche un minuto di silenzio per la morte di Astori

L’ex compagno viola di Davide non ci sta: “E’ uno scandalo, non c’è rispetto“.

Nessun omaggio dalla Ligue 1  per Davide Astori. A esprimere tutto il suo disappunto è l’ex collega Ciprian Tatarusanu, infuriato con le istituzioni calcistiche francesi per non aver reso il giusto tributo a Davide Astori, scomparso tragicamente a soli 31 anni nella notte tra sabato e domenica.

Davide Astori (Fonte: Twitter)

L’estremo difensore rumeno, oggi al Nantes di Ranieri e che con Astori ha condiviso due stagioni alla Fiorentina dal 2015 al 2017, è comunque sceso in campo nella gara contro il Marsiglia, al termine della quale ha espresso, però, tutta la sua rabbia contro i vertici della Federcalcio transalpina: “E’ stato il giorno peggiore della mia vita. Non c’è stato neppure un minuto di silenzio dopo il decesso del mio amico Davide. È uno scandalo, una mancanza di rispetto. Dopo un tale dramma il calcio scala in secondo piano perché di partite ce ne saranno altre“.

La morte del capitano viola ha colpito al cuore tutti, anche oltre i confini nazionali: grossa risonanza ha avuto infatti la tragica notizia anche all’estero con tanti club europei che hanno espresso il loro cordoglio alla Fiorentina e alla famiglia dello sfortunato difensore. Anche Claudio Ranieri, che come Tatarusanu ieri indossava la fascia nera al braccio, ha voluto esprimere la sua costernazione con un comunicato sul sito ufficiale del Nantes.