MVP Serie A 2021-2022: Pioli miglior allenatore, Leao miglior giocatore

Serie A, Pioli e Leao vincono i premi di miglior allenatore e miglior calciatore del campionato. Riconoscimenti che incoronano, ancora di più, la strabiliante stagione rossonera.

Il Milan ha vinto il proprio diciannovesimo Scudetto: una netta vittoria, 3-0 al Sassuolo, ha restituito il “Diavolo” ai vertici del calcio italiano, dopo undici anni di astinenza. A testimonianza della qualità della squadra rossonera, meritata vincitrice di questo campionato, la Lega Calcio Serie A ha assegnato due premi supplementari a Stefano Pioli e Rafael Leao.

Il tecnico parmigiano, tra i più preparati della scena nazionale, si è finalmente consacrato con la vittoria di un trofeo, dopo una carriera avara di successi, che ha raggiunto il proprio acme durante l’esperienza alla Lazio, squadra condotta al terzo posto in classifica e, dunque, alla qualificazione in Champions League nel 2015.

Milan-Inter: dichiarazioni post partita Stefano Pioli.

Dopo l’esperienza fallimentare all’Inter, e due anni interlocutori alla Fiorentina, Stefano Pioli ha ricevuto fiducia dal Milan. Elliott gli ha affidato una squadra giovane, che Pioli ha contribuito a plasmare, in questi due anni, fino a farne una macchina spettacolare e rodata.

A proposito di giovani, Rafael Leao si è aggiudicato il premio di miglior giocatore del campionato. Arrivato dal Lille nel 2019, Leao incarna l’emblema delle tante scommesse arrischiate, e poi vinte, da Elliott in questi anni.

Immagine
Rafael Leao con il trofeo di miglior giocatore del campionato. Dall’account Twitter della Lega Calcio Serie A

11 reti e 10 assist in campionato, rendono Leao uno dei giocatori più decisivi dell’intera Serie A. Anche a Reggio Emilia, il portoghese si è rivelato essenziale grazie ai due assist messi a servizio dei propri compagni.

Il prossimo anno si dovrà andare a caccia di conferme. Il Milan ha raccolto i frutti del nuovo progetto lanciato quattro anni fa. Un progetto giunto al punto di maturazione, mettendo in bacheca un primo trofeo.