MotoGP, Randy Mamola verrà inserito tra le Leggende della categoria

Nel corso del prossimo Gran Premio degli Stati Uniti, in programma al Circuit of the America di Austin nel weekend del 20-22 aprile 2018, la MotoGP onorerà l’ex pilota made in USA Randy Mamola, inserendolo tra le MotoGP Legends.

Randy Mamola, in sella alla Cagiva nel Gran Premio del Brasile 1988. Lo statunitense verrà inserito nelle MotoGP Legends (foto da: visordown.com)

Il 58enne californiano andrà a far compagnia ad una folta schiera di campioni, che già hanno ricevuto questa onoreficenza. Ovvero Giacomo Agostini, Mick Doohan, Geoff Duke, Wayne Gardner, Mike Hailwood, Daijiro Kato, Eddie Lawson, Anton Mang, Angel Nieto, Wayne Rainey, Phil Read, Jim Redman, Kenny Roberts, Jarno Saarinen, Kevin Schwantz, Barry Sheene, Marco Simoncelli, Freddie Spencer, Casey Stoner, John Surtees, Carlo Ubbiali, Alex Crivillé, Franco Uncini, Marco Lucchinelli e Nicky Hayden.

Queste le impressioni a caldo di Mamola: “Un premio assolutamente inatteso tanto che, quando l’ho raccontato ai miei figli e a mia moglie non ci credevano e hanno detto ‘Oh no, adesso dobbiamo convivere con una leggenda’. Dopo aver vissuto il paddock per 39 anni, la MotoGP è la mia vita. Ho visto tante cose da quando, a 19 anni, sono arrivato lì per la prima volta, e per me è un grandissimo onore essere inserito in un gruppo pieno di fenomeni“.

Il fatto che la cerimonia si terrà in Texas è per me fattore di ulteriore orgoglio” – prosegue Mamola – “Sono il primo non campione del mondo ad essere inserito nelle MotoGP Legends, e spero di ripagare in qualche modo questo privilegio con il lavoro che continuo a svolgere nel paddock. Sono sempre stato parte di molte attività di beneficenza e ho sempre lavorato per diffondere e supportare questo sport. Pur non avendo vinto il titolo sono un ambasciatore della MotoGP e considero un privilegio lavorare nel paddock“.

Nativo di San Jose, California, Randy Mamola ha partecipato al Motomondiale dal 1979 al 1992. Nella sua prima annata, lo statunitense aveva preso parte contemporaneamente alle classi 250, 350 e 500, per poi dedicarsi solo alla classe regina. In carriera, Mamola è stato per 4 volte vice-campione del mondo (1980-81, 1984, 1987) e per due volte 3° (1983, 1986). Il pilota californiano ha vinto un gran premio in 13 occasioni, conquistando 57 podi (3 dei quali in 250) e 5 pole position, con 1050 punti in 160 gare disputate.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo