MotoGP Misano 2020, Risultati Libere 1: Doppietta Yamaha Vinales il più veloce Quartararo 2°

Maverick Vinales domina le Libere 1 vincendo il duello nel finale con Fabio Quartararo, alle loro spalle Aleix Espargaro Johann Zarco e Bradley Smith. Lontani dal compagno di squadra e dal rivale per il titolo, Valentino Rossi 11° Andrea Dovizioso 14°.

Nelle Libere 1 del Gp di San Marino, la Yamaha è tornata sui livelli di Jerez, mentre si sono confermate competitive come in Austria Suzuki e Ktm. La sorpresa della sessione è stata l’Aprilia, segnali contrastanti in casa Ducati, dove come già molte volte in questa stagione sono andati meglio i team clienti rispetto a quelli ufficiali.

Vinales, determinato a cancellare il ritiro nel Gp di Stiria nel finale con una serie di giri veloci ha fatto segnare il miglior tempo. Lo spagnolo ha inflitto un distacco di mezzo secondo a Quartararo (+0.550), che completando la doppietta della Casa di Iwata candida le M1 a favorite del week end.

Ottimo inizio della gara di casa per l’Aprilia, a due decimi dal leader del mondiale troviamo A.Espargaro (+0.751) bene anche Smith (5° a +1.046). A sandwich fra le due moto di Noale Zarco (4°+0.983) il migliore dei piloti Ducati.

Dietro al francese è ripartito forte come tre settimane fa Joan Mir ( 5°+0.339), che nei run ha messo in mostra un grande passo gara. L’australiano ha preceduto Jack Miller (7° a +1.304), Carl Crutchlow (8° a +1.340) in dubbio fino a ieri sera per la riapertura della ferita all’avambraccio.

Completano le prime dieci posizioni Pol Espargaro (9° a +1.341), e Takaaki Nakagami (10° a +1.465). Fuori dalla top ten per 39 millesimi Rossi (11° a +1.495) a quasi un secondo e mezzo da Vinales perdendo molto nel terzo settore, vicino al futuro compagno di squadra anche Franco Morbidelli (12° a 1.496).

Inizio in salita come al Red Bull Ring per Brad Binder (13°). Al momento escluso dalla Q2 anche Dovizioso (14°) che seguendo il suo solito approccio al fine settimana, ha lavorato sul setting della GP20, e ritmo gara.

Distante da Mir anche Alex Rins (15°), preceduto da Alex Marquez (14°). In difficoltà Danilo Petrucci (17°) e Pecco Bagnaia (18°) che deve ritrovare il feeling con la Ducati dopo il lungo stop per l’infortunio, soltanto ultimo il vincitore della Stiria Miguel Oliveira (22°).

Qui i risultati completi delle Libere 1.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Massimiliano Amato

Informazioni sull'autore
Appassionato di Moto GP e Formula 1.
Tutti i post di Massimiliano Amato