MotoGP, Marc Marquez: “A Barcellona voglio cancellare il Mugello”

Non sta vivendo un gran momento Marc Marquez. I risultati di Austin e Jerez sembravano aver posto le Honda e il Cabroncito in una posizione di forza. Invece, quanto accaduto subito dopo tra Le Mans e il Mugello, con il catalano caduto in Francia e poi giunto mestamente 6° in Toscana, hanno posto Marquez in una situazione difficile, con 37 punti di ritardo da un Vinales in formissima.

Marc Marquez, deluso dopo il Gran Premio d’Italia (foto da: picclick.co.uk)

Adesso la MotoGP arriva a Barcellona, e Marc spera che la gara di casa costituisca un nuovo punto di partenza positivo. “Sono contento di poter tornare immediatamente in pista e di poterlo fare a Barcellona” – dice Marquez a Crash.net – “E’ la gara di casa e dai tifosi ricevo sempre una spinta extra. In Italia abbiamo provato a trarre il massimo, ma non è stato abbastanza. Dobbiamo fare meglio e tornare a livelli più competitivi“.

Gli ultimi test che abbiamo fatto al Montmelò sono stati molto buoni, girando tanto e migliorando la messa a punto” – continua il pilota HRC – “La volontà è di essere competitivi sin dal venerdì. Riguardo alle modifiche apportate al layout della pista, credo che siano interessanti e di non facile interpretazione. Le velocità e gli angoli nel resto del circuito sono tutti abbastanza simili, ma in quel settore è diverso. Non lo nego, queste modifiche mi piacciono molto“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo