MotoGP, KTM conferma Oliveira anche per la stagione 2020

L’impatto di Miguel Oliveira con la classe MotoGP ha convinto la KTM ad esercitare l’opzione che consentirà al pilota portoghese (primo lusitano della storia a correre nella top class, ndr) di rimanere in sella alla moto del team Tech 3 anche nella stagione 2020. 

17° in Qatar, 11° in Argentina e 14° in Texas. Due punti sopra in classifica rispetto ad un certo Johann Zarco che ancora fatica a veder sbocciare il proprio rapporto con la KTM ufficiale. Per il classe 1995 si tratta di un attestato di stima importantissimo nonchè di un grande investimento da parte del team austriaco che crede fortemente nel potenziale del vice-campione Moto2 in carica. 

Miguel Oliveira a bordo della sua KTM del team Tech 3 (foto: motogp.com)

Questa mossa definisce, di fatto con un anno d’anticipo, tre quarti della formazione austriaca per il prossimo mondiale: Oliveira va ad aggiungersi a Pol Espargaro e Johann Zarco, il cui accordo biennale vale proprio fino al termine della stagione 2020. 

Tutta da monitorare, invece, la situazione contrattuale del compagno di box di Oliveira, quel Hafizh Syahrin che tanto ha sofferto nel corso dei primi tre Gran Premi stagionali. Il malese ha firmato un accordo annuale e, in questo momento, il rinnovo appare molto lontano. E dalla Moto2 c’è un certo Brad Binder che osserva interessato l’evolversi della vicenda.