MotoGP, KTM: Brad Binder correrà nel team Tech3 nel 2020

E’ la KTM a piazzare il primo colpo in ottica mondiale 2020: la scuderia austriaca ha deciso di promuovere Brad Binder, attuale pilota ufficiale “orange” in Moto2. L’ex campione del mondo della classe Moto3 (2016, ndr) ha siglato un contratto annuale con il team Tech3 diretto da Hervè Poncharal, e andrà ad affiancare nel box il lusitano Miguel Oliveira.

Fonte: businesslive.co.za

Il pilota sudafricano, al suo quinto anno in KTM, si prepara dunque a vivere le ultime dieci gare nella classe di mezzo, nella quale è reduce da uno straordinario secondo posto ottenuto al Sachsenring, dopo essere scattato dalla 23° casella: “Sono davvero felice. Questo è un sogno che diventa realtà. Corro con KTM da cinque anni e sono contento di esordire con questa casa anche nella top class. Ringrazio tutti: KTM, Tech3, RedBull e la mia famiglia che mi ha sempre sostenuto durante questi anni“. 

Grande soddisfazione traspare anche dalle parole di Pit Beirer, direttore KTM Motorsport: “Brad è diventato campione del mondo con noi e dopo cinque anni esordirà in MotoGP con i nostri colori. E’ un pilota veloce che fa dell’aggressività il suo punto di forza. Non vediamo l’ora di averlo con noi“. Sulla stessa lunghezza d’onda anche il team principal Tech3, Hervè Poncharal che, in Binder, ha individuato il profilo ideale per sostituire il deludente Hafizh Syahrin: “Seguo Brad sin dagli esordi ai tempi della Red Bull Rookies Cup: è un pilota di grandissimo talento che sta crescendo di anno in anno. Sono convinto che farà grandi cose anche in MotoGP“. 

fonte: corsedimoto.com