MotoGP Gran Bretagna 2019, Risultati PL1: Quartararo vola con la gomma nuova

La prima sessione di prove libere del Gran Premio di Gran Bretagna 2019, a Silverstone, ha visto un Fabio Quartararo subito in palla prendersi la prima posizione. Il pilota del team Petronas, montando la gomma nuova nel finale, ha sfiorato il record del circuito inglese, mancandolo per appena 11 millesimi. Unico a scendere sotto i 2 minuti (1:59.952), Quartararo ha fatto il vuoto, rifilando +0.586 a Marc Marquez (Honda HRC) e +0.740 a Maverick Vinales (Yamaha), unici a contenere il gap al di sotto del secondo.

E’ Fabio Quartararo il più rapido nella prima sessione di prove libere del Gran Premio di Gran Bretagna 2019 (foto da: motogp.com)

Buon avvio da parte di Alex Rins, 4° con la Suzuki (+1.027), subito avanti a Franco Morbidelli, Petronas Yamaha (+1.050), e ad Andrea Dovizioso, Ducati (+1.053). Discreto l’avvio di Valentino Rossi, che piazza la sua M1 #46 in 7° posizione (+1.346), seguito dall’idolo di casa Cal Crutchlow, LCR Honda CASTROL (+1.443), da Danilo Petrucci, Ducati (+1.486), e a Jack Miller, Ducati Pramac (+1.583).

Con l’11° tempo c’è Tito Rabat, Ducati Avintia (+1.637), che si mette dietro le due Aprilia di Aleix Espargaro (+1.706) e di Andrea Iannone (+1.858). Francesco Bagnaia, Ducati Pramac (+1.900), precede una pattuglia di tre KTM, composta da Johann Zarco (+1.908), Miguel Oliveira (+1.913) e Pol Espargaro (+2.076).

Inizio non eccelso di weekend per Takaaki Nakagami, LCR Honda IDEMITSU (18° a +2.110), mentre a seguire troviamo Karel Abraham, Ducati Avintia (+2.240), Sylvain Guintoli, Suzuki (+2.605), che questo weekend sostituisce Joan Mir, Hafizh Syahrin, KTM Tech 3 (+3.106), e Jorge Lorenzo, Honda HRC (+4.402).

A proposito del maiorchino, al rientro dopo l’ennesimo infortunio rimediato ad Assen, ha vissuto una sessione caratterizzata dal dolore alla schiena e da molta stanchezza a fine turno. Dopo la PL2, il pilota Honda, da quel che si apprende, valuterà se proseguire nel weekend oppure fermarsi e tornare in condizioni migliori a Misano Adriatico.

Concludiamo con i giri completati dai vari piloti. Con 19 tornate all’attivo guida Rabat, seguito dalla coppia formata da Morbidelli e Rossi (18) e dal trio composto da Quartararo, Marquez e Nakagami (17). In coda, invece, troviamo Abraham (12) ed Oliveira (13).

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 France Fabio Quartararo Yamaha 17 1’59.952     177.100
2 Spain Marc Márquez Honda 17 2’00.538 0.586 0.586 176.239
3 Spain Maverick Viñales Yamaha 16 2’00.692 0.740 0.154 176.014
4 Spain Alex Rins Suzuki 16 2’00.979 1.027 0.287 175.597
5 Italy Franco Morbidelli Yamaha 18 2’01.002 1.050 0.023 175.564
6 Italy Andrea Dovizioso Ducati 15 2’01.005 1.053 0.003 175.559
7 Italy Valentino Rossi Yamaha 18 2’01.298 1.346 0.293 175.135
8 United Kingdom Cal Crutchlow Honda 16 2’01.395 1.443 0.097 174.995
9 Italy Danilo Petrucci Ducati 14 2’01.438 1.486 0.043 174.933
10 Australia Jack Miller Ducati 15 2’01.535 1.583 0.097 174.794
11 Spain Tito Rabat Ducati 19 2’01.589 1.637 0.054 174.716
12 SpainAleix Espargaro Aprilia 15 2’01.658 1.706 0.069 174.617
13 Italy Andrea Iannone Aprilia 14 2’01.810 1.858 0.152 174.399
14 Italy Francesco Bagnaia Ducati 16 2’01.852 1.90 0.042 174.339
15 France Johann Zarco KTM 16 2’01.860 1.908 0.008 174.327
16 Portugal Miguel Oliveira KTM 13 2’01.865 1.913 0.005 174.320
17 Spain Pol Espargaro KTM 16 2’02.028 2.076 0.163 174.087
18 Japan Takaaki Nakagami Honda 17 2’02.062 2.110 0.034 174.039
19 Czech Republic Karel Abraham Ducati 12 2’02.192 2.240 0.130 173.854
20 France Sylvain Guintoli Suzuki 14 2’02.557 2.605 0.365 173.336
21 Malaysia Hafizh Syahrin KTM 14 2’03.058 3.106 0.501 172.630
22 Spain Jorge Lorenzo Honda 16 2’04.354 4.402 1.296 170.831

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo