MotoGP, GP Silverstone: le dichiarazioni di Marquez e Lorenzo

Riscatto è la parola d’ordine in casa HRC, in vista del dodicesimo appuntamento mondiale sul tracciato britannico. Marc Marquez, saldamente in vetta al campionato, vuole “vendicare” il sorpasso subito all’ultima curva da Dovizioso a Spielberg, che ha privato il 93 del suo primo successo in terra austriaca. In Gran Bretagna, inoltre, la Honda riabbraccia Jorge Lorenzo, finalmente ristabilito dal serio infortunio. Il maiorchino, nonostante non possa ancora essere al top della forma, cercherà di indirizzare positivamente la seconda parte di stagione. 

Sono contento di correre qui a Silverstone. – il commento del campione del mondo, MarquezNegli ultimi anni il problema più evidente di questo tracciato erano le tante buche che ci hanno creato diversi problemi. Quest’anno sono curioso di vedere il nostro livello sul nuovo asfalto che dovrebbe garantire maggiore stabilità. Ho alternato gare buone ad altre più sfortunate, ma nel complesso è un circuito che mi piace molto. In ottica gara siamo in tanti a poter lottare per la vittoria, ma il nostro obiettivo rimane sempre focalizzato sul mondiale. Per arrivare al titolo dobbiamo essere costanti e puntare sempre al podio da qui sino a fine stagione“.

Marc Marquez allarga le braccia al termine della gara del Red Bull Ring, come a voler dire ‘Cosa potevo fare di più?’. Per lo spagnolo, comunque, un ottimo risultato in ottica campionato (foto da: motogp.com)

Fine dell’incubo per Jorge Lorenzo che, prima della conferenza stampa, ha ricevuto il definitivo “via libera” per prendere parte al GP:

Sono molto felice di tornare a correre per proseguire nel mio percorso di crescita in sella alla Honda. Trattativa con Ducati? La mia volontà è sempre stata chiara: io voglio vincere con tre moto diverse, cosa mai riuscita a nessuno nella storia della MotoGP. Ho rassicurato il mio team ribadendo che la mia fiducia in loro è altissima e soprattutto intatta”. E riguardo alle presunte voci di un ritiro dalle corse, Lorenzo è categorico: “Capita nel corso della carriera di un pilota di avere momenti difficili, ma l’idea del ritiro non mi è mai balenata in testa“.

Jorge Lorenzo in sella alla Honda.
Fonte:Twitter Lorenzo