MotoGP, GP Brno 2019: le dichiarazioni di Marquez e Bradl

Vacanze finite per la MotoGP. La top class torna di scena in quel di Brno per il decimo round del mondiale. Si riparte, come di consueto, da Marc Marquez. Il 93 di Cervera si presenta in Repubblica Ceca con un rassicurante bottino di vantaggio sulla coppia Ducati, formata da Dovizioso (-58) e Petrucci (-64). Su un circuito nel quale è salito sempre sul podio, tranne nel 2014, lo spagnolo tenterà l’ennesimo e forse decisivo allungo in chiave titolo:

Siamo pronti per ricominciare. – commenta il campione del mondo in carica – L’obiettivo è quello di ripetere quanto di buono abbiamo fatto nella prima parte di stagione. Vogliamo ritrovare subito il feeling giusto e divertirci in pista. Cosa mi aspetto dalle prossime gare? La cosa più importante per noi è continuare a lottare al vertice. Gli avversari andranno ancora più forte nella seconda parte di stagione, ma il nostro target rimane quello di giocarci il podio e le vittorie su ogni circuito. Come arriviamo a Brno? Carichi per fare una grande gara. Queste vacanze sono state molto utili per ricaricare le batterie ed allenarmi insieme a mio fratello Alex”.

 Marc Marquez, leader del mondiale, alla caccia della sesta vittoria stagionale (foto da: motogp.com)

A dividere il box con Marquez ci sarà ancora il tester Honda, Stefan Bradl, chiamato nuovamente a sostituire il lungodegente Jorge Lorenzo, alle prese con il recupero dall’infortunio:

E’ molto emozionante ritornare in pista” ha detto il tedesco – “Al Sachsenring ho avuto ottime sensazioni e anche qui partiamo con l’obiettivo di disputare un buon weekend. Per me è un onore poter correre con i colori di HRC ma, ovviamente, auguro a Jorge di ritornare in pista il più presto possibile”

Stefan Bradl, durante il Gp del Sachsenring, sostituirà Lorenzo anche a Brno.
Fonte: Twitter Bradl