MotoGP, Domenicali: “Dovizioso-Petrucci grande coppia. Lorenzo? Ci siamo capiti troppo tardi”

L’ amministratore delegato di Ducati, Claudio Domenicali, è intervenuto a Borgo Panigale in occasione dell’ evento “Ducati For Education”, tracciando un bilancio su quanto raccolto nell’ annata appena trascorsa, con la forte speranza che il 2019 possa regalare tante altre emozioni a tutto il popolo ducatista.

“Il 2018 è stato un anno per noi molto positivo. Con Dovizioso e Lorenzo abbiamo vinto sette gare, evidenziando la competitività del nostro pacchetto su quasi tutti i circuiti. Chiaramente il secondo posto finale nel mondiale non ci soddisfa e nel 2019 l’ obbiettivo è quello di migliorare, e per farlo, non rimane che provare a vincere il titolo.” 

Nessun dubbio su chi sarà il principale avversario nella corsa iridata:

“Il pericolo numero uno è sempre il solito. E ha il numero 93 sulla carena. Marquez ha vinto cinque degli ultimi sei mondiali. Ha raggiunto un livello di fiducia in sella alla Honda praticamente unico. Allo stesso tempo, abbiamo la consapevolezza che nessuno è imbattibile e quindi cercheremo di metterlo in difficoltà.” 

L’AD di Ducati, Claudio Domenicali, sul podio del Mugello con Dovizioso e Petrucci (foto da: demotos.com.co)

La stagione 2019 sarà la prima con i gradi da pilota ufficiale per Danilo Petrucci, pronto ad ereditare la moto lasciata libera da un sempre più chiacchierato Jorge Lorenzo, approdato alla Honda:

Petrucci è finalmente nelle condizioni per poter raggiungere la massima competitività. Tra lui e Dovizioso c’è un rapporto di stima e di grande rispetto reciproci. Rispetto alla scorsa stagione ci sarà molta più armonia all’ interno del box e sono certo che questo gioverà ad entrambi i nostri piloti.”

La chiosa finale è invece sulla convivenza con Lorenzo:

“Non possiamo ritenerci soddisfatti perché sia noi che lui avevamo celebrato questo matrimonio con la convinzione di vincere e di poter aprire un ciclo in rosso. Purtroppo siamo riusciti a trovare la quadra quando ognuno di noi aveva già scelto la propria strada per il futuro. Jorge nel box? Tra lui e Dovi ci sono state parecchie scaramucce nel corso del campionato. Anche questo fa parte dello show, come si suol dire, ma l’anno prossimo il clima sarà molto più disteso.”

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus