MotoGP, a Milano nasce il nuovo Sky Racing Team VR46

Negli studi milanesi di Sky è stato presentato lo Sky Racing Team VR46 che, anche in questa stagione, si schiera al via del mondiale Moto 3 e Moto 2, con quattro piloti italiani. Nella classe inferiore, i portacolori del team nato dalla sinergia tra l’ emittente televisiva di Rogoredo e Valentino Rossi, saranno Dennis Foggia e il debuttante Celestino Vietti. Nella classe di mezzo il confermatissimo Luca Marini (nonchè fratello di Valentino Rossi, ndr) e Nicolò Bulega in arrivo dalla Moto 3 dopo un triennio fatto di luci (poche) e di ombre (tante). 

A fare gli onori di casa è il team manager Pablo Nieto, ancora raggiante per il primo titolo del mondo conquistato nel 2018 con Pecco Bagnaia (l’anno prossimo in MotoGP con Ducati Alma Pramac, ndr): 

” Il risultato raggiunto con Pecco è il punto più alto della nostra giovane storia nel motomondiale. Abbiamo vinto un titolo con un pilota che l’anno prossimo correrà in MotoGP. Nel 2019? In Moto2 Luca Marini può recitare un ruolo di primissimo ordine dopo la vittoria e i podi ottenuti nella passata stagione. Nicolò Bulega invece è al suo anno da rookie ma ha una struttura fisica che meglio si presta ad una Moto 2, per cui sono certo che potrà far bene sin da subito.”

fonte: motogp.com

Riflettori puntati anche sul progetto Moto3: “Ci presentiamo al via con due giovanissimi classe 2001 che puntano a stupire. Dennis Foggia dopo un anno d’ esperienza ( e un terzo posto in Thailandia, ndr) ha dimostrato di poter stare con i primi, mentre Celestino Vietti (terzo a Phillip Island, alla sua seconda gara assoluta, ndr) è chiamato ad un percorso di apprendistato prima di poter esprimere tutto il suo potenziale”.

La parola passa poi ai piloti, a cominciare da Luca Marini, vero e proprio uomo di punta del Team: “Mi sento bene e non vedo l’ora che cominci la stagione. Ci saranno delle novità ma il nostro obbiettivo è quello di essere competitivi da subito”. Gli fa eco il nuovo compagno di squadra e debuttante Nicolò Bulega: “Sono davvero orgoglioso di essere qui. Devo tutto a questo Team che dopo avermi portato nel motomondiale mi dà l’ opportunità di esordire in Moto2 in sella alla moto campione del mondo”. 

Traspare emozione anche dalle parole dei giovanissimi rampanti della Moto3: “Nella scorsa stagione ho avuto modo di imparare sotto tutti i punti di vista – commenta Dennis Foggia che abbandona il numero 10 sulla livrea, passando al 7 – Ora sono pronto per fare una grande stagione puntando sull’ esperienza accumulata”. Dopo un primo assaggio e anche un primo podio, Celestino Vietti si prepara al primo mondiale da titolare: “Tre Gran Premi la scorsa stagione per prendere confidenza con il livello del mondiale. Ora sono pronto per affrontare la mia prima vera stagione tra i “grandi” in punta di piedi e con moltissima umiltà”

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€