MotoGp 2019 Gp d’Olanda, dichiarazioni di Marquez e Lorenzo al termine della gara

E’ terminato il lungo weekend in Olanda, sul circuito di Assen. La Honda ha ottenuto un ottimo secondo posto con Marquez, Lorenzo si è appena ritirato, per tornare a casa ed effettuare la riabilitazione dall’infortunio avuto nelle prove libere del venerdì.
Marquez festeggia la seconda posizione ottenuta nel Gp di Assen, Olanda.
Fonte: Twitter Marquez

Il campione del mondo in carica motiva la scelta delle gomme soft per il gran premio. Aveva l’obiettivo di rimanere attaccato alla Yamaha, ma con la gomma dura sarebbe stato in difficoltà per tutta la gara. Certo sin dall’inizio del weekend sapeva che sarebbe stata dura contrastare la maggiore velocità della Yamaha. Vinales si è dimostrato superiore sin dalle prove del venerdì qui ad Assen:

“Ho scelto la gomma soffice, perché sapevo che con questa avrei avuto problemi per soli 10 giri, mentre con la dura avrei faticato per quasi tutta la gara. All’inizio ho spinto per stare con i due piloti Yamaha e quando Vinales è andato in testa l’ho “sfruttato” per distaccare Quartararo: non ho mai pensato di poter vincere, Vinales qui è sempre stato più forte di me da venerdì mattina. Se ci fosse stata una piccola possibilità di batterlo, ci avrei provato, ma non c’è stata: il secondo posto è un ottimo risultato per il campionato. Il mio obiettivo è essere consistente in tutti i GP e, per il momento, ci stiamo riuscendo”.

Jorge lorenzo con il busto in seguito all’infortunio avuto nell’incidente di venerdì scorso.
Fonte: Twitter Lorenzo

Il suo compagno di squadra Lorenzo è tornato a casa dopo l’operazione ben riuscita. Ha bisogno di fare riabilitazione e conta di tornare a gareggiare per il primo weekend di agosto sulla pista di Brno. Prima pare molto difficile vederlo in sella alla Honda, salvo imprevisti degli ultimi giorni.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega