MotoGP 2018 GP Gran Bretagna, Marquez: “Ottima reazione in PL2. Ma c’è da lavorare”

Non è stato un venerdì tra i più semplici, in questa stagione, per Marc Marquez. Il Campione in carica, nonché leader del campionato, pur concentrandosi principalmente sul passo gara e sulla mescola media, non si è detto soddisfatto di come erano andate le cose stamattina (10° a +1.626 da Maverick Vinales). A differenza che in PL2, invece, dove Marc ha stampato il 4° miglior tempo, staccato di 144 millesimi dalla Ducati di Andrea Dovizioso, in cima alla classifica.

Il venerdì di Silverstone ha riservato a Marc Marquez (in foto) un 10° posto al mattino ed un 4° al pomeriggio (foto da: motogp.com)

Sono molto contento alla fine di queste libere, poiché questo è stato il primo fine settimana in cui nella prima sessione non eravamo a nostro agio, né io, né la moto” – ha spiegato il Cabroncito – “Siamo comunque riusciti a reagire alla grande nelle Libere 2 e abbiamo fatto le modifiche giuste per migliorare. Sarà interessante vedere se domani riusciremo a limare quei due decimi che ci separano attualmente da Dovizioso e Vinales, che sono stati i più veloci quest’oggi“.

Marquez, quindi, non ha lesinato critiche all’asfalto di Silverstone che, seppur nuovo, presentava davvero tante buche: “Non so cosa sia successo sinceramente. Sarebbe da rivedere, perché ci sono molte buche nonostante sia stato riasfaltato di recente. Ma siamo tutti sulla stessa barca e cercheremo di gestire la situazione. Onestamente, però, ci aspettavamo di poter sfruttare un asfalto migliore di quello che invece abbiamo trovato“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo