Milan, risposta entro il 13 giugno: Donnarumma verso il sì, si attende la decisione di Raiola

In casa Milan tiene ancora banco la vicenda legata al rinnovo contrattuale del giovane portiere. La dirigenza rossonera ha dato una scadenza al ragazzo per giungere ad una decisione definitiva e pare possa esserci la fumata bianca.

Il Milan vuole ripartire da Gigio Donnarumma e per farlo ha intenzione di arrivare al più presto ad una soluzione definitiva, fissando una data di scadenza non oltre il 13 giugno. La società rossonera non ha alcuna intenzione di passare tutta l’estate sulla vicenda legata al giovane portiere, perché vuole continuare a programmare nella giusta maniera la nuova stagione.

I rossoneri sono disposti ad offrire a Donnarumma un ingaggio da 4,5 milioni di euro più bonus a stagione, offerta che pare convincente, ma bisognerà attendere la risposta del suo manager, Mino Raiola. Sembra che le possibilità di una fumata bianca siano piuttosto concrete anche perché c’è la volontà da parte del ragazzo di voler rimanere in rossonero e riappacificarsi con i tifosi milanisti, un pò delusi dalla situazione che si è creata.

Arrivare ad una decisione entro giorno 13, è importante oltre che per il Milan  anche per Donnarumma, il quale si presenterebbe più sereno al raduno della Nazionale Under 21 di Luigi Di Biagio. A prescindere dalle varie richieste dell’entourage del talentuoso portiere, restare in rossonero per lui sarebbe la soluzione migliore per continuare a crescere, consacrandosi come uno dei più forti al mondo nel suo ruolo.