Milan News, ecco il piano per rinnovo contratto Donnarumma: possibile percentuale su rivendita futura a Raiola

Il Milan prova a trattenere Donnarumma proponendo un nuovo contratto con clausola percentuale su rivendita futura all’agente Raiola, stile Pogba

Il timore di un bluff è grande, ma domani si conoscerà meglio il futuro del Milan. Non ci sarà il closing, per il quale bisognerà attendere probabilmente un altro mese, ma Sino Europe Sports corrisponderà un’altra caparra da 100 milioni di euro a Fininvest che, di fatto, sta cedendo il club a rate. 

L’ennesimo slittamento della chiusura dell’operazione ritarderà ovviamente anche i progetti del nuovo Milan, che sarà guidato dai prossimi ad e dg Marco Fassone e ds Massimiliano Mirabelli. Eppure, i due massimi dirigenti rossoneri sono da mesi a lavoro per individuare gli obiettivi per rinforzare la squadra nella prossima sessione estiva di calciomercato e, soprattutto, per risolvere la questione legata ai rinnovi dei contratti.

C’è già l’accordo per il prolungamento con aumento del contratto di Suso, ma manca ancora il benestare della nuova società, che dovrà ratificare anche l’accordo con Alessio Romagnoli e mettere la parola fine ai casi Mattia De Sciglio e Gigio Donnarumma

Se per il primo ci sono stati solo pour parler tra le parti, non si può dire lo stesso per il secondo. Infatti, l’attuale ad Adriano Galliani aveva già trovato un’intesa con Mino Raiola l’anno scorso per un rinnovo del contratto fino al 2021 da quasi 2 milioni di euro netti a stagione, ma la continua crescita di Donnarumma e la cessione del club alla cordata cinese guidata da Yonghong Li e David Han Li ha frenato il tutto.

La richiesta di Raiola è quella di conoscere prima i nuovi proprietari del Milan, più che la nuova società, visto che, nel frattempo, anche Fassone e Mirabelli hanno cominciato a parlare con l’agente, che sembra aver avanzato una pretesa per il rinnovo del contratto in scadenza nel 2018 di Donnarumma pari a 4-5 milioni di euro netti a stagione. 

La nuova idea del Milan è proporre a Raiola lo stesso contratto che la Juventus aveva offerto per il rinnovo del contratto di Paul Pogba. Prima di tutto, un nuovo ingaggio che dovrebbe attestarsi tra i 2,5 e i 3,5 milioni di euro netti a stagione, più bonus, fino al 2022, e, in secondo luogo, la presenza di una clausola, grazie alla quale l’agente avrebbe una percentuale importante su una possibile rivendita futura del giocatore. 

I discorsi sono avviati da tempo, come quelli di Raiola con le altre big d’Europa. La Juventus farebbe carte false pur di portarlo a casa, per Arsenal, Chelsea, Real Madrid, Barcellona e PSG non è una priorità di quest’estate, ma osservano la situazione per il futuro. 

Il maggior pericolo per il Milan è rappresentato dal Manchester United. Infatti, i Red Devils stanno parlando con Raiola non solo per il rinnovo del contratto di Zlatan Ibrahimovic, ma anche per piazzare il colpo Donnarumma, individuato come il perfetto sostituto di David De Gea, sempre più vicino all’addio, per il quale sarebbe pronti ad offrire 50 milioni di euro ai rossoneri e 3 milioni di euro netti a stagione al portiere. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia