Manchester United: sarà Ibrahimovic a decidere per il rinnovo

Sono bastati pochi mesi a Zlatan Ibrahimovic per prendersi il Manchester United, e vincere un trofeo. Lo svedese è reduce dalla doppietta in finale di EFL Cup, che ha deciso la partita, e portato nella bacheca dei Red Devils il secondo trofeo stagionale, dopo la Community Shield.

Il fuoriclasse ex-PSG anche a 35 anni ha dimostrato di essere decisivo, in un campionato nel quale non aveva ancora giocato prima. Ma si avvicina, inesorabilmente, la data di scadenza del suo contratto con la maglia del Manchester United. Il 1° luglio 2016 Ibra era infatti arrivato a parametro zero,  firmando un contratto per una singola stagione da 15 milioni di euro, di fatto, a giugno, sarà un free agent anche lui.

Zlatan Ibrahimovic e la Coppa di Lega inglese, vinta domenica nella sfida di Wembley contro il Southampton.

Ibrahimovic non ha ancora deciso sul rinnovo contrattuale, ha anzi aperto, negli scorsi mesi, ad un suo approdo negli Stati Uniti d’America per giocare in MLS. Le cose sono cambiate adesso, ma comunque la penna per firmare rimane sempre nelle sue mani. Mourinho, nel post-partita di domenica ha affermato: «Rinnovo? Se necessario, magari i tifosi dello United potrebbero andare sotto casa sua e restarci tutta la notte.»

Lo svedese ha aggiunto più tardi, di voler pensare al rinnovo contrattuale il più tardi possibile, avendo a disposizione due mesi, ma comunque di voler continuare a giocare per vincere. Difficile, dunque, pensare che possa abbandonare lo United avendo dimostrato già a Febbraio, con 26 reti in 38 gare, di essere ancora decisivo nel calcio che conta.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Benedetto Greco

Informazioni sull'autore
Match analyst Longomatch e Osservatore calcistico ROI Italia.
Tutti i post di Benedetto Greco