Milan, adesso i tifosi non lo vogliono più: via Donnarumma

Le papere contro la Juventus sono difficili da mandare giù. Soprattutto per chi aveva già qualche dubbio su Gigio e non aveva ben digerito il suo braccio di ferro con la società l’anno scorso. Un rapporto incrinato che forse potrebbe essere giunto al termine per due motivi: Reina sarà il prossimo portiere del Milan (a meno di un clamoroso colpo di scena), i tifosi non sono più così entusiasti di Gigio e vorrebbero che cambiasse aria.

Come si è arrivati a questo punto? Le paperissime contro la Juventus sono soltanto la ciliegina sulla torta di una stagione mediocre di Gigio, che se l’anno scorso aveva parato l’imparabile ora è tornato su livelli per così dire normali e oltre a grandi parate ha collezionato anche partite incolore e prestazioni poco al di sopra della sufficienza. Un grande portiere e non un fenomeno, come si credeva che fosse.

Fonte immagine: Facebook

Chi lo difende dice che è normale sbagliare, soprattutto quando si è giovani, ma è pur vero che il ruolo del portiere è un ruolo delicatissimo e che se un attaccante si mangia un gol non succede nulla, se un portiere sbaglia e subisce un gol se lo ricorderanno tutti. Per sempre.

Basti pensare a Buffon e a una delle sue uniche papere contro il Lecce (gol di Bertolacci). Ora dovrà essere bravo Gattuso a recuperare mentalmente il giocatore per le ultime due partite contro Atalanta e Fiorentina, che valgono una stagione e un posto nella prossima Europa League