Max Mirnyi entra nel team di Kei Nishikori

Il nipponico prepara il ritorno

Kei Nishikori, dopo esser stato a chiudere il proprio anno anzitempo per una serie di infortuni, sta preparando la prossima stagione.

Oltre a pensare alla parte medica e fisica, si sta preoccupando di ritornare nelle posizioni alte delle classifiche (attualmente è tredicesimo), come quest’estate in cui ha raggiunto l’ottava posizione.

Tuttavia, durante un’intervista rilasciata ad un’emittente nipponica, ha fatto sapere che “Il polso non è ancora al top. È al 20-30%”.

Dopo la notizia poco rassicurante, ha cercato di tranquillizzare tutti dicendo che ha come obbiettivo gli Austrian Open, in programma dal prossimo 20 gennaio e pronti per sfoderare la nuova superficie.

New entry- Dopo aver aggiornato tutti sulle sue condizioni e sui prossimi obbiettivi, il finalista sconfitto degli US Open 2014 ha comunicato una new entry nel suo gruppo di allenatori: si tratta di Max Mirnyi.

L’ingresso del bielorusso, che andrà dunque ad affiancare Michael Chang, è un chiaro segnale di come le voci che volevano il nipponico volenteroso di migliorare le soluzioni non erano così infondate.

Ritiratosi l’anno scorso dopo 22 anni di circuito ATP in cui è stato numero 18 nel 2003 e vinto il doppio misto a Londra 2012 con la Azarenka, ” The Beast” ha subito accettato con grande entusiasmo.

” Sono entusiasta di poter aiutare Kei”, ha detto Mirny. ” Lo conosco da molto tempo, da quando ci allenavamo all’IMG Academy di Bradenton. Non vedo l’ora di iniziare”.