Manchester United: Ibrahimovic verso l’addio

I “Red Devils” non hanno intenzione di rinnovare il contratto all’attaccante svedese in scadenza il 30 giugno 2017, a causa soprattutto del grave infortunio al ginocchio che, potrebbe non farlo tornare al top.

Zlatan Ibrahimovic è al lavoro per recuperare dall’infortunio rimediato al ginocchio, che gli ha impedito di poter prendere parte alla finale di Europa League, vinta dal suo Manchester United sugli olandesi dell’ Ajax. In questa stagione lo svedese si è confermato a suon di goal, realizzando 28 reti su 46 presenze, dimostrando di essere ancora una volta un grande attaccante .

Grazie alle sue reti lo United di Mourinho è riuscito a conquistare due trofei, vale a dire Community Shield e Coppa di Legama l’infortunio subito prima della finale di Stoccolma sembra orientare il club inglese a non rinnovare il contratto all’attaccante ex Psg, in scadenza il 30 giugno 2017. Nei giorni scorsi l’agente del giocatore, Mino Raiola, aveva dichiarato che il suo assistito potrebbe rimanere al Manchester United nonostante abbia ricevuto altre offerte.

La stampa inglese è certa, tra i “Red Devils” e Zlatan Ibrahimovic sarà divorzio,  la causa deriva dall’infortunio che rischia di non farlo tornare al top ed è questo a preoccupare la dirigenza dello United e infine c’è da considerare anche l’età non più giovanissima. In ogni caso ci sarà sempre qualcuno a puntare su Ibrahimovic, il quale anche a mezzo servizio è sempre in grado di poter far ancora la differenza ad alti livelli.