Manchester City: doppietta nel 3-1 a Bournemouth e quota 400 gol per Aguero

La Premier League archivia anche la terza giornata di campionato con Liverpool e Manchester City nuovamente ai vertici della classifica a darsi battaglia.

Infatti dopo la vittoria dei Reds per 3-1 sull’Arsenal, i Citizens, scivolati temporaneamente a -5, erano chiamati a rispondere presente contro il Bournemouth per non perdere terreno da quegli avversari ai quali solo pochi mesi fa avevano scippato il titolo.

Il campione del Manchester City, Sergio Aguero

Il pareggio contro il Tottenham aveva avuto quasi il sapore di una sconfitta per quello che la squadra di Guardiola aveva fatto vedere, ma se gli Spurs rappresentavano comunque un avversario di livello, lo stesso discorso non poteva certo valere contro il piccolo, seppur valido, Bournemouth.

La partita contro i Cherries si incanala comunque subito sui binari giusti. Al 15′ Aguero porta in vantaggio i suoi con un tiro delicato da due passi. Sterling raddoppia al 42′ prima che il baby fenomeno di proprietà del Liverpool, Harry Wilson accorci le distanze con uno spettacolare calcio di punizione che si insacca nell’angolino alto, alla sinistra di Ederson.

1-2 e squadre negli spogliatoi. Il secondo tempo si apre sulla falsariga del primo con Aguero che al 64′ chiude definitivamente la partita decretando la vittoria del suo Manchester City per 3-1.

Con la doppietta segnata al Bournemouth, il Kun raggiunge il traguardo dei 400 gol di carriera. Un traguardo del quale il campione argentino, a fine partita, si è detto molto orgoglioso, anche perché arrivato su un campo ostico come quello del Vitality Stadium. 400 gol in carriera che fanno entrare di diritto il il 10 del Manchester City nella storia del calcio mondiale. 

 

 

 

 

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
"Non è tanto chi sei, quanto quello che fai che ti qualifica". Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Basilicata. Laureato in Lettere Moderne. Amo la scrittura, la fotografia e il calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi