Liverpool, col Napoli il rock del mago Klopp: Alisson alieno, Salah in formato Messi

Si torna a sorridere in casa Liverpool con la squadra di Jurgen Klopp che c’entra la qualificazione. 

Il Liverpool termina il girone di Champions League secondo, a pari punti con il Napoli di Carlo Ancelotti, a quota 9 punti. Nell’ultima partita è andato in scena proprio lo scontro diretto con i prtenopei. La partita è stata avvincente e il risultato finale, 1 a 0 in favore dei Reds, nasconde l’entusiasmante partita disputata dalle due squadre.

Chi ha dato sprazzi di grande calcio è stato Moahmed Salah che si è trascinato il peso della squadra sulle proprie spalle. Silenziosamente, l’egiziano, è diventato il leader carismatico di questa squadra e per ruolo e giocate, ricorda Lionel Messi. Il goal, realizzato al 34º minuto del primo tempo, è la ciliegina di una prestazione sopra le righe. Di certo, nel goal ci ha messo del suo anche Ospina. Assurdo vedere in Champions League passare un pallone in mezzo alle gambe in quel modo.

In tutto questo, spicca anche un super Alisson, capace di salvare il risultato a tempo scaduto. La parata nel finale su Milik vale più di 3 punti e dimostra che investire tanto su un portiere piuttosto che su un attaccante, è piuttosto redditizio. Da dimenticare invece la prestazione di Manè che divora due gol già fatti. Il Liverpool infatti, avrebbe potuto chiudere la partita con un risultato più ampio e con netto anticipo.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Teo Carlucci

Informazioni sull'autore
Nato a Foggia il 19/12/1997, studente di Scienze delle Attività Motorie e Sportive all'Università degli studi di Foggia, sono un amante del calcio e dello sport in generale. Tifoso dei colori della mia città e dell'Inter, ambisco a diventare un giornalista sportivo a livello nazionale.
Tutti i post di Teo Carlucci