Ligue 1, PSG-Marsiglia 3-0: Mbappè, Neymar, Cavani, i tre tenori tutti a segno, +14 sul Monaco secondo in classifica

La partita di cartello della 27° giornata in Ligue 1 è Psg-Marsiglia.
Psg-Om 3-0, 27°giornata di Ligue 1

Un match che richiama alla memoria battaglie del passato, tanto che viene definito Le classique. E’ allo stesso livello, con le giuste proporzioni, della sfida Barcellona-Real Madrid in Spagna, o di Bayern Monaco-Borussia Dortmund in Germania.

Esiste un’accesa rivalità tra le due squadre, rappresentanti di mondi piuttosto differenti. Il Psg rappresenta la capitale Parigi, mentre i rivali una delle città del sud, che si affacciano sul mare. Quindi, differenze anche negli stili di vita, nella cultura, nella classe. 

Anche da un punto di vista calcistico, il match vede un pronostico sbilanciato a favore dei capitolini. I precedenti nella sola Ligue 1, invece, parlano ancora a favore dell’OM, che guida la classifica delle vittorie. Infatti, su 77 incontri disputati, ben 31 sono state le vittorie dei marsigliesi, a fronte di  27 dei parigini.

Psg-Marsiglia si mette subito in discesa per i padroni di casa. E’ davvero vasto il numero di stelle che può permettersi Unai Emery che diventa difficile lasciarne fuori una. 

Di sicuro tre nomi brillano più di altri, ovvero quelli di Cavani, Neymar e Mbappè. Se si pensa solo a loro, si capisce benissimo perchè il campionato francese sia senza storia da diversi anni. 

Tornando al match, dopo appena dieci minuti, ecco una giocata da numeri uno. A realizzarla è il giovanissimo Mbappè con l’aiuto di un intervento errato della difesa marsigliese.

Una volta ricevuta la sfera da Dani Alves, è bravissimo a controllarla, farla passare sul destro ed infilare in contropiede il portiere ospite.

Passa circa un quarto d’ora ed ecco servito il raddoppio. Tutta l’azione parte dalla fascia sinistra con Rabiot che scambia il pallone con Kurzawa, chiudendo il triangolo.

Il giovane francese, arriva sul fondo dentro l’area di rigore, crossa al centro e Neymar devia il pallone in rete. 

Da sottolineare l’errore di Rolando, ex Inter, sull’intervento di Neymar. Gli costa un’autorete, con la probabilità che senza il suo piede la palla sarebbe andata fuori.

Poi nella ripresa c’è spazio per la terza marcatura, questa volta di Cavani, bravissimo a girarsi dopo un bell’assist di Neymar dalla fascia sinistra. Controllo e destro nell’angolo, nulla da fare per il portiere. 

Un 3-0 che non ammette repliche e celebra la superiorità dei parigini.

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega