Ligue 1: il Monaco strapazza il Nizza e vola al primo posto

Una Ligue 1 così aperta e avvincente non si vedeva da anni e il big match per il vertice Monaco-Nizza non ha tradito le attese.

Non era solo la sfida tra le due squadre rivelazione del campionato che stanno mettendo incredibilmente in discussione il dominio del Paris Saint-Germain, ma anche il duello tra due campionissimi rinati in Francia: Falcao contro Balotelli.

La partita è stata vinta con ampio merito dal Monaco, squadra a tratti entusiasmante e guidata da un Falcao in stato di grazia: 3-0 senza appello con tanto di doppietta de El Tigre, finalmente tornato quell’attaccante devastante che fece le fortune dell’Atletico Madrid e che sembrava essersi perso dopo qualche infortunio di troppo e un paio di stagioni sfortunate in Inghilterra tra Manchester United e Chelsea.

Nulla da fare per il Nizza che ha dovuto fare i conti contro un avversario che si è dimostrato superiore come collettivo e come individualità, ma che ha pagato anche una serata decisamente negativa di Balotelli, forse l’unico che poteva pensare di mettere in crisi la perfetta difesa dei monegaschi, in cui ha brillato un’altra vecchia conoscenza del calcio italiano: l’ex capitano del Torino, il belga Kamil Glik.

Il Monaco si prende quindi la testa della classifica, salendo a 52 punti, mentre il Nizza resta secondo a 49 e viene raggiunto dal PSG, vittorioso 3-1 a Digione: la Ligue 1 resta apertissima.