La Rich Energy non è più lo sponsor della Haas

Oggi la bevenda energetica britannica Rich Energy, alla vigilia del gran premio di casa a Silverstone, ha deciso d’interrompere il suo accordo con il team statunitense Haas.
Romain Grosjean, Haas, durante la gara in Canada. Nessun punto e screzio via radio tra Magnussen ed il muretto per il team di Kannapolis (foto da: twitter.com/HaasF1Team)

Le motivazioni ufficiali, stando alla nota comunicata dalla stessa azienda, riguarderebbero lo scarso rendimento del team. In particolare, l’obiettivo è quello di battere la Red Bull, ma essere dietro addirittura alle Williams è stato un affronto troppo grande. Le parole dell’azienda sono state riprese e pubblicate:

“Oggi Rich Energy ha terminato il nostro contratto con Haas F1 Team a causa di prestazioni scadenti. Il nostro obbiettivo è battere la Red Bull Racing e restare dietro alle Williams in Austria è stato inaccettabile. Anche la politica e l’atteggiamento ‘politically correct’ in F1 stanno inibendo il nostro business. Auguriamo ogni bene alla squadra“.

C’è da sottolineare come i problemi sono nati a monte, anche per questioni legali. Infatti ha perso una battaglia legale con Whyte Bikes per violazione di copyright. Questo imprevisto ha avuto delle conseguenze sullo stesso team americano, costretto a scendere in pista con il solo marchio scritto e senza poter mostrarne il logo.

La livrea della vettura americana, comunque, proprio quest’anno si è colorata di un nero-oro in omaggio al suo sponsor principale. Ora dovrà rivedere le sue colorazioni. 
Il proprietario della Rich Energy, che risponde al nome dell’eccentrico William Storey, ha scelto l’avventura della Formula 1 proprio lo scorso inverno, dopo aver tentato senza successo l’acquisto della Force India.

L’accusa di plagio del logo pare sia stato l’elemento decisivo per l’interruzione della sponsorizzazione.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega