La festa per i 90 anni della Ferrari tinge di rosso Milano!

Davvero un evento di grande portata è stato scelto dalla Ferrari per festeggiare i suoi 90 anni di vita. A pochi giorni dal Gp di Monza, anch’esso prossimo alle 90 edizioni, la scuderia di Maranello ha voluto mostrare i suoi cimeli ad un pubbico festante e maestoso.
Leclerc e Vettel sul palco in piazza Duomo per festeggiare i 90 anni della Ferrari
Fonte: Twitter Ferrari

Tutte le grandi vetture del passato sono state esposte in un palco appositamente allestito nel cuore del capoluogo meneghino. La 312 F1 del 1967, guidata da Chris Amon, la 312 B3/74 di Clay Regazzoni, la 126 CK di Gilles Villeneuve. Quest’ultima è stato il primo esempio di vettura turbo a vincere un Gran Premio nel 1981 in quel di Monaco

Per poi giungere alle versioni più recenti, come quella del 2002, che vinse un numero eccezionale di Gran Premi, guidata dal suo numero uno Michael Schumacher.

Tra i piloti presenti gli attuali Sebastian Vettel e Charles Leclerc, ma non sono mancati uomini del passato glorioso della Ferrari. Jean Alesi, Kimi Raikkonen, Felipe Massa, Mario Andretti, Eddie Irvine, Gherard Berger, Badoer, Fisichella, Capelli, Alen Prost, Andretti e Arnoux. Questo è stato l’esempio più completo della storia di questa scuderia, delle sue vittorie, delle sue imprese, di uno stile di vita e di applicazione unici.  Oltre a loro spazio anche per i giovani talenti della Ferrari Driver Academy tra cui Mick Schumacher e Giuliano Alesi.

Proprio allo stesso Mick hanno fatto effetto le esclamazioni del pubblico, che tutto insieme ha intonato il nome di Michael Schumacher, suo padre, uno dei più grandi corridori della storia di questo sport. Ora spera di regalare un successo a Monza nel Gp2, anche in ricordo del francese Hubert, recentemente scomparso durante il Gp del Belgio.

Durante l’evento sono stati proiettati in un maxi schermo i principali eventi della storia della Ferrari. Da Villeneuve a Lauda, per finire con Michael Schumacher, tutti ricordi importanti ed indelebili per gli appassionati della rossa.

Un altro momento importante è stato quando il presidente dell’ACI Angelo Sticchi Damiani ha annunciato l’accordo trovato con la FIA per proseguire la collaborazione tra il Gp di Monza e la Formula 1. Ancora altri cinque anni insieme, a far sognare tifosi ed appassionati fino al 2024.

Jean Todt, presidente della FIA e Chase Carey CEO di Liberty Media hanno tenuto a ringraziare il pubblico accorso in massa. Il francese ha espresso tutto il suo orgoglio per essere stato alla guida del team per 16 anni. Il CEO ha definito stupefacente la passione e l’entusiasmo di questo pubblico, una bella iniezione di fiducia per tutto il circus della Formula 1.

Ora i tifosi sperano di ripetere la stessa esultanza avuta in Belgio. Vogliono vedere la Ferrari sfrecciare nel traguardo al primo posto, magari con una doppietta. Questo sarebbe un bellissimo modo di festeggiare la doppia ricorrenza. 

Binotto, attuale ad del team, ha voluto aumentare la speranza, rilasciando parole importanti dal palco:

 “La promessa è di dare il massimo. La macchina è andata bene in Belgio e non vedo perché non debba essere così anche qui. Sono molto emozionato per questa serata”

Siamo tutti con il team, pieni di aspettative e pronti a fare il tifo per un’altra vittoria!

 

 

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega