Juventus Milan 1-0, voti, pagelle e analisi: Una prodezza di Dybala abbatte un buon Milan

Non basta un buon Milan per avere ragione di una Juventus che ha una rosa straordinaria. Si può giocare bene, ma alla fine le partite te le fanno vincere i campioni e la Juventus ha un roster invidiabile. Con Stefano Pioli rispetto alla gestione Giampaolo il Milan gioca un buon calcio, ma non riesce a collezionare punti, testa alla prossima. 

Top Juventus 

Dybala 8 Quando vede il Milan diventa come il toro che vede il colore rosso, non sbaglia mai. Il Milan è una delle sue vittime preferite e lo dimostra anche questa sera con una grande giocata e un bel tiro imparabile per Donnarumma. Sarri lo fa entrare al posto di Ronaldo e l’argentino gli risolve la partita. Ad averne di calciatori così. 

Szczęsny 7,5 Una parata che vale un gol, quella sul colpo di testa di Paquetà dopo una bellissima azione del Milan. Il portiere polacco sventa anche altri tentativi del Milan di Piatek e Calhanoglu. Ormai il suo percorso di maturazione ha raggiunto il culmine. Ormai è il numero 1 della Juventus a tutti gli effetti. 

Bonucci 7 Grande partita per Leo questa sera contro i suoi ex compagni. Sempre preciso e puntuale nelle lettura difensive ed è sempre il primo a far ripartire l’azione. 

Flop Juventus 

C. Ronaldo 4,5 Sembra incredibile, ma per una volta anche lui finisce tra i peggiori. Premessa da fare però, è reduce da un infortunio, quindi cerca di fare il possibile, ma la mente va da una parte e le gambe da quella opposta. Se ne va dritto negli spogliatoi al momento della sostituzione, a testimoniare che a non giocare lui soffre. Esempio.

Pjanic 5 Oggi dello straordinario centrocampista non si è visto nulla. Per me il Pjanic di quest’anno ha raggiunto la sua maturità completa ed è a pieno titolo tra i migliori centrocampisti del mondo. Anche lui sta iniziando a sentire la fatica di tutte queste partite ravvicinate. 

Bentancur 5,5 Neanche lui stasera in giornata di grazia. Appare molto nervoso e non in buona condizione fisica. Viene saltato quasi sempre dai calciatori del Milan. Anche lui probabilmente avrebbe bisogno di un pò di riposo. 

Top Milan 

Bennacer 7 Il migliore in campo di questo Milan, ennesima prova positiva dopo quella contro la Lazio. Sembra che stia prendendo la padronanza del centrocampo rossonero e mostra tutte le sue qualità a livello tecnico  e fisico contro i più quotati avversari. Prospetto molto interessante, peccato mancherà alla prossima. 

Paquetà 6,5 Buona partita anche per il centrocampista brasiliano. Mostra tutte le qualità nella gestione del pallone e nell’uno contro uno. Si dimostra anche lodevole in fase difensiva. Calciatore in crescita. 

Conti 6,5 Buona partita anche per Andrea. Pulito e puntuale negli interventi in fase difensiva. Chiude molto spesso lo spazio ad Higuain. Il miglior Andrea Conti di tutta la stagione. 

Flop Milan 

Suso 5,5 Ci ha provato l’esterno spagnolo, ma sicuramente ha giocato meno bene di molti dei suoi compagni. Dal suo piede partono sempre bei cross ma non va mai al tiro e salta poco l’avversario nell’uno contro uno. Si vede che non è al massimo della condizione a causa della pubalgia. 

Bonaventura 5 Entra al posto di Krunic con molta volontà, le qualità lo sanno tutti, le ha e nessuno lo mette in dubbio. Ma ancora non è al massimo e anche nella corsa e nel dribbling ne risente. Giocatore da recuperare fisicamente. 

Piatek 4,5 Non è assolutamente il cecchino infallibile dello scorso anno. Prova spesso con soluzioni angolate ma mai veramente pericolose. Cerca il dialogo con i compagni ma ancora non è di aiuto per il Milan. Da recuperare perché ad oggi i rossoneri il 14° attacco della Serie A

Il Milan tra Lecce, Roma, Lazio e Juventus ha giocato bene, ma non ha raccolto granché e il 14° posto in classifica deve far riflettere. Con il Napoli sarà durissima. Alcuni giovani sono interessanti, ma servono i campioni di esperienza, perché una sconfitta rimane una sconfitta, anche giocando come questa sera. 

Luca Meringolo

Informazioni sull'autore
Laureato in Comunicazione e Dams, collaboratore di Klichè e StadioSport. Tifoso del Milan, ma sa riconoscere gli errori della sua squadra e loda anche gli avversari per i loro meriti. Obiettivo: giornalismo imparziale!
Tutti i post di Luca Meringolo