Juventus: Cristiano Ronaldo si dichiara colpevole di frode fiscale in Spagna

Secondo la stampa spagnola, il fuoriclasse portoghese sarebbe pronto a patteggiare. Il 14 gennaio dovrebbe essere convocato a Madrid, con l’obiettivo di evitare  i due anni di prigione previsti con una multa.

Fonte immagine: Facebook -Cristiano Ronaldo CR7

Dalla Spagna, sono certi che Cristiano Ronaldo è pronto a riconoscere la sua colpevolezza per il reato di frode fiscale, commesso negli anni trascorsi al Real Madrid. Il fuoriclasse portoghese, stando a quanto riporta la stampa spagnola dovrebbe presentarsi il prossimo 14 gennaio al tribunale di Madrid, dove i suoi legali punteranno ad evitare i due anni di detenzione, convertendoli con una multa di 375 mila euro.

Va ricordato che CR7  nella scorsa estate aveva già versato un pagamento da 13,4 milioni per sanare la frode fiscale, mentre ora è chiamato a dover affrontare il processo nella capitale spagnola, anche se il giocatore non sarà presente fisicamente, ma parteciperà in video conferenza. Se tutto ciò riportato dai media spagnola dovesse essere confermato, sarebbe un’ottima situazione per il campione della Juventusche chiuderebbe definitivamente questo contenzioso con il fisco.

Aldilà poi di queste indiscrezioni, è molto facile pensare che si possa giungere a questo epilogo che soddisferebbe tutte le parti in causa. Sicuramente questi mesi non sono stati facili da gestire per Cristiano, dovuti soprattutto a questa vicenda e quella legata all’accusa di stupro, eppure ha continuato a disputare ottime prestazioni e ad allenarsi in maniera impeccabile.