Juventus, Allegri: “L’acquisto di Cristiano Ronaldo ci avvicina alla Champions League”

“Come giocherà alla Juve? Come ha sempre fatto, cercando di fare gol”.

In attesa della festa di lunedì, giorno in cui Cristiano Ronaldo verrà presentato in grande stile all’Allianz Stadium, Massimiliano Allegri si mostra soddisfatto. E non poteva essere altrimenti, visto che la dirigenza bianconera gli ha appena regalato uno dei due migliori giocatori del pianeta.

Cristiano Ronaldo credo sia un acquisto importantissimo e un salto di qualità da parte di tutti, della società e di tutto l’ambiente. Quando inizieremo e arriveranno tutti, avremo un’annata davanti a noi importante come tutte le altre: una stagione dove ci sarà da centrare gli obiettivi” – le dichiarazioni dell’allenatore Campione d’Italia a margine di un evento al Parlamento Ue

L’obiettivo numero uno in casa juventina resta ovviamente la Champions League, inseguita da più di venti anni e toccata quasi con mano nelle due finali perse negli ultimi quattro anni, rispettivamente contro Barcellona e Real Madrid. “L’obiettivo di vincere la Champions League – ha continuato Allegric’è sempre stato, e sicuramente l’acquisto di Ronaldo ci dà ancora più consapevolezza per raggiungerlo. Ma questo, insieme al Campionato, alla Coppa Italia e alla Supercoppa italiana sono quattro obiettivi per cui la Juventus ha sempre giocato“.

Allegri, che ha detto no al Real Madrid quando ancora non sapeva dell’arrivo di CR7, ma semplicemente perché – come egli stesso ha dichiarato – ha seguito il suo istinto, ha affermato di non aver ancora parlato con il campione portoghese: “Non ho assolutamente sentito al telefono Cristiano Ronaldo. Lunedì credo ci sarà la conferenza stampa, quindi lo vedrò lunedì. So che è molto contento, è un grande professionista e un valore importante per una squadra che ha già fatto grandissime cose. Credo che la società e il presidente abbiano fatto una cosa straordinaria per la Juve, ma soprattutto per il calcio italiano“.