Italia-Liechtenstein Diretta Streaming Live: Qualificazione Mondiali, 11-6-2017

L’Italia vuole altri tre punti nel Gruppo G di Qualificazione ai Mondiali del 2018. La partita sarà visibile in diretta tv su Rai 1 e Rai 1 HD. E’ possibile vedere la partita Italia-Liechtenstein in diretta streaming live utilizzando i servizi Rai Play e a titolo gratuito sul sito rai.tv. 

Le vittorie per il ranking sono arrivate e anche molto convincenti. Ora, però, devono arrivare quelle per conquistare il vero primo obiettivo per tornare a spaventare il mondo intero. Si passa da questa partita e da questo incrocio di impegni in una giornata assolutamente fondamentale per il futuro. 

E’ imperativo conquistare i tre punti allo Stadio Friuli di Udine, conosciuto anche con il nuovo nome di Dacia Arena, dove l’Italia si giocherà una fetta del proprio futuro nella sesta giornata del Girone G di qualificazione ai prossimi Mondiali, in programma in Russia nell’estate del 2018, contro il Liechtenstein

La fine dei campionati ha regalato alla nazionale italiana giocatori molto motivati in vista degli impegni internazionali, come dimostrano le due vittorie in altrettante amichevoli dei giorni scorsi. Ma oggi si giocherà per il dominio del gruppo, magari sperando in un passo falso della Spagna, a pari merito con 13 punti, e in un distacco definitivo dalla terza in classifica, distanza quattro punti. 

C’è poco da dire, invece, per la nazionale del Liechtenstein, che è ultimo in classifica con zero punti conquistati, cinque sconfitte su cinque e il triste amarcord di 1 solo gol segnato finora, che rende la differenza reti addirittura un -18 quasi da record negativo. 

Come vedere Italia-Liechtenstein in Diretta TV e Streaming Live:

La partita Italia Liechtenstein, 6° Giornata del Gruppo G di qualificazione ai Mondiali, sarà trasmessa in diretta tv e in chiaro sul digitale terreste su Rai 1 e Rai 1 HD Canale 501.

Mentre è possibile vedere la partita in diretta streaming live su pc e dispositivi mobile, come tablet e smartphone, anche sul sito Rai.tv, semplicemente collegandosi alla home page, oppure usando il servizio gratuito Rai Raplay.

Precedenti, statistiche e Pronostico di Italia – Liechtenstein 

E’ la seconda volta che Italia e Liechtenstein incroceranno il proprio cammino, dopo la prima volta proprio nella partita d’andata a Vaduz vinta dagli azzurri con un secco e perentorio 4-0, firmato dalla doppietta di Belotti e i gol di Immobile e Candreva. Mai come questa volta, però, servirà fare tanti gol, visto che il primo posto potrebbe essere deciso proprio dalla differenza reti e dai gol realizzati. 

E’ davvero un ottimo momento per l’Italia, che ha vissuto un anno di tante vittorie e prestazioni molto convincenti. In questo mese sono arrivate le vittorie schiaccianti contro San Marino con la tripletta di Lapadula e i gol di Ferrari, Petagna, Caldara e Politano, e, soprattutto, il bellissimo 3-0 rifilato all’Uruguay, un vero e proprio test ‘mondiale’, risolto egregiamente da Eder e De Rossi, che hanno testimoniato ed evidenziato davvero l’ottimo lavoro svolto finora, soprattutto il processo di ringiovanimento del gruppo. 

Se si va, invece, alle altre partite tra l’ottobre dello scorso anno allo scorso turno, si registrano altri cinque risultati utili consecutivi, ben quattro vittorie intervallate proprio dal pareggio contro la Germania per 0-0 in amichevole, con i picchi delle vittorie per 2-1 contro Olanda e per 2-0 contro l’Albania. 

Consigliato 1, con Over 3.5 come alternativa più credibile, ma non è da escludere No Gol e una goleada tutta azzurra. 

Probabili Formazioni Italia – Liechtenstein 

Ci sarà solo l’imbarazzo della scelta per il ct Giampiero Ventura, che però non potrà contare su Marchisio, infortunatisi nell’amichevole contro l’Uruguay, e potrebbe evitare di rischiare Donnarumma, Scuffet, Conti, Pellegrini e Bernardeschi, almeno dal primo minuto, visto che poi dovranno raggiungere il ritiro dell’Italia Under 21 di Gigi Di Biagio per partire in vista degli Europei di categoria in Polonia, che inizieranno al termine della prossima settimana. A porta, quindi, ci sarà capitan Buffon, che sarà difeso da Darmian e D’Ambrosio sulle fasce, con Chiellini nuovamente titolare al fianco di Bonucci. In mediana confermato Montolivo con De Rossi, mentre Eder e El Shaarawy proveranno a rubare il posto a Candreva e Insigne sulle fasce, ma non è da escludere che l’oriundo possa giocare anche in attacco al posto di uno tra Belotti e Immobile. 

Squadra senza pretese e con nessun giocatore conosciuto al mondo del calcio che conta quella del ct Rene Pauritsch, che proverà a scongiurare l’inevitabile con un 4-1-4-1 super ed ultra difensivo. Davanti a capitan Jehle giocherà una linea formata da Rechsteiner e Goppel sulle fasce, con Gubser al fianco di Mallin al centro. Sarà compito di Polverino di fare da frangiflutti davanti alla difesa, con Buchel e Hasler mediani leggermente alzati di qualche metro e sulla stessa linea di Burgmeier e Selanovic, che proveranno a creare pericoli sulle fasce, magari lanciando in porta Frick, la punta centrale.   

 

Italia (4-4-2): Buffon; Darmian, Bonucci, Chiellini, D’Ambrosio; Candreva, De Rossi, Montolivo, Insigne; Belotti, Immobile. 

Liechtenstein (4-1-4-1): Jehle; Rechsteiner, Gubser, Mallin, Goppel; Polverino; Burgmeier, Buchel, Hasler, Selanovic; Frick. 

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia