Inter-Villareal 3-1: Spalletti ritrova Eder aspettando Icardi 

Mr. Zhang: make Inter great again. Recita così uno degli striscioni apparsi sugli spalti del “Riviera delle Palme” prima dell’amichevole dei nerazzurri contro il Villareal.

I tifosi interisti chiedono al presidente di riportare in questa stagione l’Inter ai fasti di un tempo, dimenticando gli ultimi anni bui. E la squadra sembra rispondere da subito bene all’invito dei tifosi, ottenendo la 5° vittoria nel pre-campionato per 3 a 1 contro i “sottomarini gialli”, la squadra più italiana delle spagnole che ha terminato la scorsa stagione al 5° posto con 63 punti alle spalle del Siviglia e a ridosso della zona Champions. 

Partita di tutto rispetto, quindi, giocata da entrambi gli allenatori con l’undici titolare. Unica sorpresa dell’ultimo minuto in casa Inter l’assenza di Vecino che entrerà comunque a partita in corso.

Primo tempo giocato a ritmi lenti dalle due squadre che soffrono il caldo e il terreno di gioco non in ottime condizioni; tuttavia, l’Inter, sembra tenere meglio il campo e dà la sensazione di poter passare in vantaggio ogni volta che attacca l’area avversaria.

Vantaggio che arriva al 26° minuto. Nel corso di un contropiede, D’Ambrosio, sulla fascia destra, lancia Candreva che trova al centro Eder che sigla il gol dell’1 a 0 da vero rapace d’area di rigore.

Al 40° risponde il Villareal pareggiando i conti: Sansone calcia con il destro e trova la bella respinta di Handanovic, palla che rimane nell’area piccola e viene insaccata da Roberto Soldado che con il sinistro sigla l’1 a 1.

Nel secondo tempo classica girandola di cambi per l’Inter: fuori Miranda Eder, Joao Mario, D’Ambrosio, Borja Valero, Perisic, Gagliardini e Skriniar e dentro Ranocchia, Gabriel Barbosa, Kondogbia, Vecino, il capitano Icardi, Murillo, Ansaldi e Jovetic.

Proprio il montenegrino riporta in vantaggio i nerazzurri al 66° con una spettacolare volè che batte Barbosa. Portiere che subisce anche il 3 a 1 sul finale di gara da Brozovic, beccato con un assist al bacio da Mauro Icardi, già in forma campionato. Da segnalare all’80° la standing ovation del “Riviera delle Palme” per Skriniar, autore di una partita sontuosa in difesa. 

Altra vittoria in amichevole per l’Inter che sabato prossimo affronterà nell’ultimo test pre-campionato il Betis di Siviglia a Lecce. Nel frattempo, Spalletti si può godere una squadra quadrata, che sa giocare bene a calcio e che sembra aver digerito i suoi schemi.
 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Carlo M.

Informazioni sull'autore
Responsabile editoriale, appassionato di Sport (Calcio - F1 - MotoGp)
Tutti i post di Carlo M.