Inter, ufficiale il rinnovo di D’Ambrosio fino al 2021

Danilo D’Ambrosio e l’Inter, una storia destinata a durare ancora a lungo. Il club nerazzurro ha infatti ufficializzato oggi il rinnovo del contratto del terzino napoletano classe 1988. Il giocatore ha firmato un prolungamento fino al 30 giugno del 2021, rendendo ancor più ricco il suo “magic moment” dovuto all’esordio in Nazionale e alla nascita del primogenito Leonardo. 

Con l’arrivo di Pioli, le prestazioni del laterale interista sono cresciute esponenzialmente. E non è un caso: l’ex tecnico della Lazio basa molto il proprio gioco sulle sovrapposizioni e la spinta degli esterni, con i terzini spesso e volentieri chiamati a proporsi fin sulla linea di fondo per crossare al centro e sfruttare la propria corsa. A questo poi si aggiunge un’innata capacità, da parte del diretto interessato, di rendersi pericoloso sui calci da fermo grazie non tanto a un’ottima elevazione, quanto a un grande tempismo negli inserimenti.

Cresciuto calcisticamente prima nelle giovanili della Salernitana e poi in quelle della Fiorentina, D’Ambrosio esordisce tra i professionisti con la maglia del Potenza in Serie C1, il 20 gennaio del 2008. Dopo un anno e mezzo alla Juve Stabia in Lega Pro, ecco il grande trampolino Torino. Per lui una vetrina fondamentale, perché grazie ai granata di afferma prima in B e poi in A, arrivando a diventare, tra il 2013 e il 2014, uno dei migliori interpreti nel suo ruolo. Fino al traguardo Inter, consumatosi il 30 gennaio di tre anni fa per 1,75 milioni di euro e i cartellini di Benassi e Colombi.