Inter-Torino, dichiarazioni pre partita Spalletti:”La squadra è in forma. Nainggolan? Domani vedremo”

Si è appena conclusa la conferenza stampa di Luciano Spalletti, tecnico dell’Inter, alla viglia del match di Serie A tra Inter e Torino, valevole per la seconda giornata.

Al tecnico è stato chiesto della condizione fisica della squadra. Spalletti ha prontamente risposto che la squadra sta bene, ad esclusione del “Ninja” Nainggolan. Bene invece Keita che si sta inserendo sempre meglio. Tornando su Nainggolan, hanno chiesto come sta nello specifico, la risposta dell’allenatore è stata questa: “E’ convocato, ma bisogna stare attenti. C’è uno staff di qualità che lo sta seguendo e che dà valutazioni costanti. Dei rischi ci sono, vedremo domani”.

Il tecnico ha così fatto capire che il belga non giocherà, o almeno dal primo minuto. Difficile anche vederlo in campo a partita in corso. Spalletti non rinnega le sue scelte e ammette che c’e qualcosa ad essere andato storto. Domani potrebbe cambiare qualcosa visto che l’Inter ha a disposizione diverse opzioni. Parlando di singoli è stata evidenziata la brutta presenza di Dalbert contro il Sassuolo ma sono scivoloni che possono capitare e il brasiliano è rimasto per volontà del tecnico. 

Le cose imbarazzanti sono ben altre “Abbiamo messo in imbarazzo il mondo interista perché dentro quella gara è mancato quel collaudato e quelle certezze che avevamo superato per la lotta al quarto posto. Anche il nuovo per funzionare bene deve essere sorretto dalle certezze del passato. Certe cose però si possono evitare. Bisogna riconoscere l’etica del lavoro di questi calciatori che mette sempre a posto tutto”

Fonte immagine: Facebook

Infine capitolo Icardi e capitolo Var. Per Spalletti, Icardi fa un ottimo lavoro ma dovrebbe imparare a spaziare maggiormente sul fronte offensivo. In questo modo, verrebbero impensierite maggiormente le difese avversarie. Capitolo VAR: 

Il suo pensiero sulla VAR: bene così com’è? “Resto sempre della stessa idea. Le modifiche sono state fatte per avere più giustizia. Ora accettiamo, ma le regole bisogna conoscerle bene. Mi è dispiaciuta la sanzione, ci sono rimasto male quando ho letto di offese post partita. Il mio punto di vista mi è costato caro, al di là della sanzione stessa”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus