Inter: Spalletti vorrebbe trattenere Perisic

Un’Inter vincente non può prescindere da Ivan Perisic.

Ivan Perisic (fonte Getty Images)

Questa è l’idea del nuovo allenatore neroazzurro Luciano Spalletti che si sarebbe opposto alla cessione dell’ala croata. Il tecnico toscano sembra avere fin da subito le idee molto chiare riguardo il mercato: trattenere i big, come appunto Ivan Perisic, e cercare di fare cassa con la cessione di altri giocatori.

Sulla lista dei partenti tanti nomi: Ranocchia, Brozovic, Murillo ma sulla graticola ci sarebbero anche Banega e Eder.

Spalletti deve convincere Suning a resistere alle pressioni del Manchester United di José Mourinho che sta cercando con insistenza Perisic: i Red Devils avrebbero già offerto 40 milioni di euro, l’Inter ne vorrebbe almeno 50 ma la distanza sembra colmabile e l’impressione è che, se il giocatore dovesse esprimere il suo gradimento per la destinazione Manchester, l’affare potrebbe risolversi.

L’Inter realizzerebbe un’importante plusvalenza (Perisic arrivò nell’estate del 2015 dal Wolfsburg per 16 milioni di euro e verrebbe venduto per una cifra circa tre volte superiore) in caso di cessione del croato e Suning non può non tenerne conto: del resto i vincoli del Fair Play Finanziario impongono sacrifici, onde evitare sanzioni che potrebbero portare al blocco del mercato e all’esclusione dalle competizioni europee.