Inter-Roma 1-1, voti e pagelle: Alisson migliore in campo, ottimo El Shaarawy. Male Santon e Bruno Peres

Finisce 1-1 il big-match della 21esima giornata di Serie A tra Inter e Roma

Giallorossi in vantaggio alla mezz’ora del primo tempo con gol di El Shaarawy su assist di Alisson e dormita di Santon. I nerazzurri pareggiano nel finale di gara con Vecino che aveva castigato la Roma anche nel match d’andata. 

INTER

I MIGLIORI

JOAO CANCELO – 7: Il laterale portoghese è una spina costante nella difesa giallorossa mettendo spesso e volentieri in difficoltà anche Kolarov. Dalle sue sovrapposizioni e dai suoi piedi nascono le occasioni più interessanti dei nerazzurri, confermandosi anche oggi uno dei più in forma della squadra.

VECINO – 6.5: Attacca la profondità, verticalizza e recupera tanti palloni. Il tutto condito dall’importantissimo gol del pareggio a 5 minuti dalla fine. Fondamentale.

I PEGGIORI

SANTON – 4.5: Da un suo errore nasce il vantaggio di El Shaarawy. Lentezza e prevedibilità nella manovra completano la sua prestazione negativa. Bocciato.

GAGLIARDINI – 5: Un primo tempo decisamente down fa capire a Spalletti che nella ripresa è giusto cambiare. 45 minuti di difficoltà contro Nainggolan e Strootman bastano e avanzano.

inter-roma el shaarawy

ROMA

I MIGLIORI

ALISSON – 8: La partita di stasera è l’ennesima dimostrazione della sua super annata. Alla mezz’ora del primo tempo è bravissimo quando viene chiamato in causa da Perisic, poi il super lancio-assist per El Shaarawy. Nella ripresa nega in tre occasioni il gol ai nerazzurri. Superbo quando miracolosamente manda su palo il destro di Icardi e quando – ancora all’argentino – nega il gol a 5 minuti dalla fine. Superman.

FLORENZI – 6.5: Cliente scomodissimo per lui stasera, Ivan Perisic. Il jolly giallorosso non arretra di un millimetro davanti al talento croato a cui è bravo anche a leggerne i movimenti. Tuttofare. 

STROOTMAN – 7: Schierato da mediano, questa sera il giallorosso sfodera una prestazione degna dei tempi migliori: gestisce il gioco e chiude brillantemente su Perisic e Vecino con un paio di recuperi provvidenziali. Lavatrice.

EL SHAARAWY – 7: E’ l’attaccante più pericoloso di una Roma che segna col contagocce. Dzeko lo manda in porta due volte e poi ci pensa Alisson, direttamente con il lancio del rinvio, a mettere a segno l’assist vincente per un gol alla Totti nel suo ex stadio. Grintoso.

I PEGGIORI

BRUNO PERES – 4.5: Schierato negli ultimi 20 minuti del match nella difesa a 5, forse in una scelta non proprio lucidissima di Di Francesco, il brasiliano commette i soliti errori in fase arretrata: concede lo spazio del cross per il palo di Icardi, lascia libero Vecino e nel finale rischia pure l’autogol. Pericolo costante sì, ma per la sua squadra. 

VOTI E TABELLINO

INTER (4-2-3-1): Handanovic 6; Joao Cancelo 7; Skriniar 6.5; Miranda 6; Santon 4.5 (dal 32’st Dalbert sv); Vecino 6.5; Gagliardini 5 (dal 1’st Brozovic 6); Candreva 5.5 (dal 25’st Eder 6); Borja Valero 5; Perisic 6.5; Icardi 6   All: Spalletti 6

ROMA (4-3-3): Alisson 8; Florenzi 6.5; Manolas 6; Fazio 5.5; Kolarov 6; Pellegrini 6; Strootman 7; Nainggolan 6.5; Gerson 6 (dal 25’st Bruno Peres 4.5); Dzeko 6 (dal 39’st Schick sv); El Shaarawy 7 (dal 30’st Juan Jesus 6)   All: Di Francesco 6

Arbitro: Massa (Imperia) 6
Marcatori: El Shaarawy (R) al 31’pt, Vecino (I) al 41’st;
Ammoniti: Perisic, Joao Cancelo (I)