ICC 2019: Atletico Madrid – Juventus 2-1: Joao Felix stende la Juve, ai bianconeri non basta Khedira.

L’Atletico Madrid vince 2-1 contro la Juventus nell’ultima partita valevole per la ICC 2019 giocata alla Friends Arena di Stoccolma. Accade tutto nel primo tempo con la doppietta di Joao Felix inframezzata dal momentaneo pari di Khedira.

L’Atletico Madrid si schiera col 4-4-2 con Oblak in porta, difesa con Trippier, Gimenez, Savic e Renan Lodi. Mediani Saul e Llorente con Koke e Lemar sulle fasce. Coppia d’attacco Joao Felix e Morata.

La Juventus si schiera col 4-3-3 con Szczesny in porta, difesa con Alex Sandro, de Ligt, Chiellini, e De Sciglio. Centrocampo con Pjanic, Rabiot e Khedira. Cristiano Ronaldo, Higuain e Douglas Costa in attacco.

La Juventus parte discretamente bene soprattutto con buon ritmo e buone trame da centrocampo in su. Al 10° minuto corner di Pjanicm piatto destro al volo di Chiellini ma Oblak respinge. Dopo un primo quarto d’ora anonimo dell’Atletico, anche gli spagnoli alzano il ritmo e si fanno pericolosi: aò 21° azione insistita dell’Atletico, Koke arriva al tiro a botta sicura ma Alex Sandro salva sulla linea un gol fatto. Ma il vantaggio arriva 2 minuti dopo: cross perfetto di Trippier per Joao Felix che colpisce indisturbato a centro area e con un destro al volo firma l’1-0 per i suoi.

La Juve però non si scompone ed è sempre attiva in zona offensiva, soprattutto con Douglas Costa molto ispirato. É proprio l’ala brasiliana a propiziare il gol del pareggio: slalom sulla trequarti, Costa viene fermato ma dopo una carambola palla che finisce sui piedi di Khedira che con un destro di prima intenzione batte Oblak per l’-1-1 bianconero. Pari che dura poco perché la squadra di Simeone trova il nuovo vantaggio: assist clamoroso di Lemar a premiare Joao Felix che si infila centralmente tra de Ligt e De Sciglio e con una scivolata al volo di destro segna il 2-1 e la doppietta personale. 

Nella ripresa entrano Bonucci al posto di Chiellini e Partey per Llorente. Juventus subito pericolsa al 46° con un sinistro di Douglas Costa deviato da Saul sul palo. Al minuto 55 girandola di cambi per L’Atletico: entrano Correa, Diego Costa, Hector Herrera, Arias, Hermoso e Felipe Monteiro. Al minuto 58 ancora Juventus vicina al pari con Rabiot che con un sinistro dal limite dell’area colpisce il palo a Oblak battuto.

All’ora di gioco cambi per la Juventuns con gli ingressi di Buffon, Dybala, Bernardeschi, Cuadrado, Bentancur, Matuidi, Danilo, Demiral, Mandzukic ed Emre Can, mentre Simone butta dentro alcuni giovani come Manu Sanchez, Riequelme, Saponjic oltre a Vitolo. Non accade molto fino all’ultimo quarto d’ora quando Dybala ha ben tre occasioni potenziali ma mal sfruttate: prima un sinistro di prima intenzione bloccato d Oblak, poi due occasioni in area respinte in zona ravvicinata dalla retroguardia spagnola. L’Atletico vince 2-1 nella partita che chiude la ICC.

Riccardo Tanco

Informazioni sull'autore
Classe 1993, abito nella provincia di Milano. Tifoso dell'Inter. Giocatore preferito: Adriano
Tutti i post di Riccardo Tanco