Golden Boy 2019, tutti i candidati: ci sono anche Donnarumma, Zaniolo e Kean

Golden Boy 2019, Tuttosport stila la lista dei candidati al premio. Tra i 20 possibili vincitori, 3 gli italiani: Donnarumma, Zaniolo e Kean

 

Come da tradizione, anche quest’anno, Tuttosport ha stilato la lista dei candidati al premio “Golden Boy”, riservato agli under 21. Un prestigioso riconoscimento che consacrerà il miglior giovane talento di questa stagione.

Da una iniziale lista che comprendeva 60 candidati, oggi, Tuttosport ha pubblicato la lista dei 20 finalisti tra i quali spiccano tre giocatori italiani

Gianluigi DONNARUMMA: classe ’99, nato a Castellammare di Stabia (provincia di Napoli)  ha esordito in Serie A a soli 16 anni. Il 15 aprile 2018, in occasione della sfida contro il Napoli, diventa invece il calciatore più giovane di sempre a disputare 100 partite in Serie A. Dal 2015 è portiere titolare del Milan. Non sorprende la sua candidatura, dato il carisma e il  talento mostrato sino ad ora. 

Nicolò ZANIOLO: classe ’92, nato a Massa è, attualmente, centrocampista della Roma. Uno dei maggiori talenti emergenti del calcio italiano, fu convocato in Nazionale, dal CT Mancini, senza aver disputato alcuna presenza in Serie A. Sin dai suoi esordi ha impressionato gli addetti ai lavori e il pubblico a casa grazie alla sua fisicità coniugata ad un grande passo nella corsa. Si è presentato al palcoscenico europeo con una strabiliante doppietta ai danni del Porto nella scorsa Champions League.

Moise KEAN: Nasce  a Vercelli nel 2000. Dopo aver mostrato di cosa è capace nelle giovanili della Juventus è stato premiato con l’esordio in prima squadra. Detiene il record di primo millennial ad aver segnato in serie A.  Chiusa la positiva esperienza con i bianconeri, si accasa all’Everton per una cifra vicina ai 30 milioni di euro. 

Golden Boys
Fonte: Transfermarkt

La lista dei candidati prosegue e si compone di altri talenti emergenti nel panorama europeo:

Matthijs De Ligt (Juventus, 1999)

Alphonso Davies (Bayern Monaco, 2000)

Ansu Fati (Barcellona, 2002)

Phil Foden (Manchester City, 2000)

Matteo Guendozi (Arsenal, 1999)

Erling Haland (Salisburgo, 2000)

Kai Havertz (Bayer Leverkusen, 1999)

Joao Felix (Atlético Madrid, 1999)

Dejan Joveljic (Eintracht Francoforte, 1999)

Kang-in Lee (Valencia, 2001)

Andrij Lunin (Valladolid, 1999)

Donyel Malen (PSV Eindhoven, 1999)

Mason Mount (Chelsea, 1999)

Rodrygo (Real Madrid, 2001)

Jadon Sancho (Borussia Dortmund, 2000)

Ferran Torrens (Valencia, 2000)

Vinicius Jr (Real Madrid, 2000)

 

Il maggior indiziato per la vittoria del premio è l’attaccante Joao Felix per il quale l’Atletico Madrid ha dovuto sborsare, nelle casse del Benfica, 120 milioni di euro. La Juve ha assaggiato il suo talento nella recente sfida contro l’Atletico e, sembra proprio valere tutti quei soldi. 

La proclamazione del trionfatore è fissata per il prossimo 16 dicembre a Torino e ad eleggere il nuovo erede di De Ligt (eletto già lo scorso anno), sarà una giuria formata da 40 giornalisti appartenenti alle maggiori testate europee. Tuttavia, chiunque potrà accedere al sondaggio ed esprimere la propria preferenza collegandosi al sito di Tuttosport al seguente link. 

Restiamo in attesa di conoscere chi sarà il giovane talento più votato del 2019. 

 

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Federica Mendicino

Informazioni sull'autore
Nata a Salerno ma residente a Napoli. Studentessa universitaria amante del calcio ed in particolare della Juventus, la squadra del cuore. Appassionata di cinema ,di lettura e dell'arte in tutte le sue forme.
Tutti i post di Federica Mendicino